Inaugurati la nuova rotatoria all’incrocio tra viale Europa, via Veronese e via F.lli Bandiera e il leone di San Marco collocato al centro

IMG-20190425-WA0004

Taglio del nastro per la nuova rotatoria realizzata all’incrocio tra viale Europa, via Veronese e via Fratelli Bandiera, in mezzo alla quale campeggia il leone di San Marco scolpito a mano in pietra di Vicenza.

La nuova rotatoria.

Il Comune di Montecchio Maggiore, in sintonia con le previsioni del Piano Urbano del Traffico, ha ritenuto di riorganizzare l’incrocio tra viale Europa, via Veronese e via Fratelli Bandiera, eliminando l’impianto semaforico e inserendo una rotatoria allo scopo di distribuire il traffico, rendendolo più fluido e al tempo stesso più sicuro. La spesa è di 350.000 euro, a cui la Regione del Veneto ha contribuito con 175.000 euro. I lavori sono stati eseguiti dalla ditta Mu.Bre. Costruzioni srl di Marostica.

Dal punto di vista planimetrico, la rotatoria è del tipo “compatta” ed è composta da un’aiuola centrale con raggio di 5 metri, un anello sormontabile largo 1,5 metri, un anello di circolazione di larghezza pari a 7 metri e   un raggio esterno di 14 metri.

L’opera ha previsto l’occupazione di porzioni di un terreno di proprietà dell’azienda FIAMM, che si è impegnata a cederle gratuitamente al Comune.

Per poter realizzare l’opera è stato necessario anche espletare la procedura per la variante urbanistica, al fine di acquisirne la conformità.

Il leone di San Marco

IMG-20190425-WA0003

L’Amministrazione comunale ha voluto inserire al centro della nuova rotatoria una scultura in pietra che rappresentasse le radici storiche di appartenenza di Montecchio Maggiore alla Repubblica di Venezia, facendo cadere la scelta sul simbolo identificativo più conosciuto, ossia il leone di San Marco o leone marciano.

La scultura è stata scolpita a mano in pietra di Vicenza da un’azienda locale, la Ditta Peotta Bruno & Geom. Luigi s.r.l.

La scultura è alta 1,30 metri, lunga 1,6 metri e larga 70 centimetri. Il basamento ha un’altezza di 1,15 metri, una lunghezza di 1,5 metri e una larghezza di 70 centimetri.

È in corso, da parte dell’Amministrazione comunale, una raccolta fondi che sponsor privati, persone fisiche e aziende locali hanno offerto per dare un loro personale contributo all’acquisto della scultura.

Il marciapiede e la nuova fermata SVT

L’Amministrazione comunale, al fine di consentire un transito sicuro dei pedoni, ha deciso di realizzare anche un nuovo tratto di marciapiede, partendo dall’intersezione di Viale Europa e Via Veronese fino all’incrocio della stessa via con Via Trissino.

In aggiunta a questo e in accordo con l’Ufficio Autorizzazione della Provincia di Vicenza e SVT Società Vicentina Trasporti sarà realizzata a breve la nuova fermata dell’autobus, attualmente presente davanti al Bar “Vezzaro”.

La nuova fermata SVT consisterà nella realizzazione di una piattaforma rialzata larga circa 2 metri e lunga 20 metri coperta con una pensilina, posta in corrispondenza dell’aiuola spartitraffico che separa la strada con il distributore di benzina. In corrispondenza della nuova fermata SVT verrà realizzato anche un nuovo attraversamento pedonale semaforizzato a chiamata, questo per consentire l’attraversamento in sicurezza anche alle persone ipovedenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...