Il segretario comunale saluta tutti “alla macchinetta”

Ultimi giorni di servizio in Municipio per il segretario comunale Costanzo Bonsanto, che si appresta ad iniziare un nuovo capitolo della propria carriera professionale. Ma come fare, in tempi di divieti di assembramenti, a salutare tutti i dipendenti comunali? Presto detto: con un messaggio affisso alla macchinetta del caffè, punto di passaggio per molti dei “suoi ragazzi”, come il segretario ha voluto affettuosamente definirli.

Il messaggio di saluto affisso alla macchinetta del caffè
Il segretario comunale Costanzo Bonsanto assieme al sindaco Gianfranco Trapula

Bando Giulietta e Romeo 2021

Per la 21^ edizione di “Montecchio Medievale – La Faida”, che si terrà il 1° Maggio 2021 ai castelli scaligeri di Montecchio Maggiore, si cercano i nuovi volti di Giulietta Capuleti e Romeo Montecchi.

Per candidarsi basta consultare il bando sotto riportato e  registrare la propria iscrizione entro le ore 24:00 del 09/03/2021 collegandosi al sito https://www.faida.it.

Buoni spesa per persone e famiglie in difficoltà: al via l’individuazione dei commercianti aderenti

L’Amministrazione comunale di Montecchio Maggiore cerca negozianti disponibili ad accettare i buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, tra cui anche i farmaci, a favore di individui e nuclei familiari, residenti in città, in condizioni di contingente necessità o disagio economico derivate dall’emergenza sanitaria in atto.

Dopo la prima tranche di buoni spesa erogati in occasione del lockdown dello scorso anno, il Governo ha infatti destinato alla Città di Montecchio Maggiore altri 125.000 euro circa per finanziare un’ulteriore fase di aiuti a chi è in difficoltà.

Prima di procedere alla pubblicazione, nelle prossime settimane, di un avviso rivolto ai cittadini al fine di individuare gli aventi diritto ai buoni, l’Amministrazione ha dunque avviato, sempre con la forma dell’avviso pubblico, la fase dell’individuazione degli esercizi commerciali e delle farmacie della città disponibili a ritirare gli stessi buoni, che non saranno più in forma cartacea, ma saranno caricati sulla tessera sanitaria dei beneficiari attraverso un sistema digitale messo a disposizione dalla Banca delle Terre Venete.

I commercianti, per partecipare, dovranno necessariamente disporre di un collegamento internet e di un PC o uno smartphone o un tablet e scaricare l’applicazione “EvolutionApp” per la lettura dei codici a barre presenti sulle tessere sanitarie o per l’inserimento/ricerca manuale del Codice Fiscale dell’acquirente.L’accesso alla piattaforma dedicata – da cui potrà essere scaricato l’importo dovuto – avverrà tramite le credenziali che verranno fornite all’esercente dal soggetto gestore della piattaforma. La ditta incaricata della gestione dei buoni fornirà agli esercizi commerciali accreditati, oltre alle credenziali di accesso, il manuale d’uso e la necessaria assistenza tecnica. Tutto questa in forma completamente gratuita.

Dalla piattaforma gli esercizi commerciali potranno scaricare il report con gli importi assegnati ai beneficiari dei buoni e procederanno alla richiesta di pagamento, con cadenza mensile, al Comune mediante invio di specifica richiesta di rimborso o fatturazione elettronica, consegnando altresì copia del report.

Il Comune procederà al pagamento di quanto richiesto entro 30 giorni dal ricevimento della relativa richiesta. 

L’avviso completo e il modulo di adesione sono pubblicati sul sito www.comune.montecchio-maggiore.vi.it.

“Ringraziamo fin d’ora quanti decideranno di aderire – afferma il sindaco Gianfranco Trapula – perché daranno un aiuto concreto alle persone e famiglie in difficoltà e, allo stesso tempo, contribuiranno a stimolare gli acquisti nei negozi di vicinato”.

“Questo è il primo, necessario passo verso la seconda fase del progetto, ossia la pubblicazione dell’avviso rivolto ai potenziali beneficiari dei buoni spesa – spiega l’assessore al sociale Maria Paola Stocchero -. Questa prima fase è dunque espressamente rivolta ai commercianti. Ai cittadini verrà fornita una successiva comunicazione dedicata”.

InformaGiovani: nuovi corsi online e riapertura dell’aula studio

Nonostante il perdurare dell’emergenza pandemica, non si ferma l’attività dell’InformaGiovani di Montecchio Maggiore, che propone nuovi corsi online per apprendere nuove discipline o affinarle e riapre, rispettando tutte le misure di sicurezza, l’aula studio.

I corsi online.

È possibile pre-iscriversi fino a domenica 28 febbraio, compilando il modulo all’indirizzo www.infogiomm.it/corsi-online-2021-informagiovani.

I corsi inizieranno solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti e si terranno in modalità a distanza, sfruttando i maggiori servizi di videoconferenza come Skype/Google Meet/Zoom. Non ci sono limiti di età, è sufficiente avere un PC con webcam.

Il costo è di 30 euro a corso (10 ore) per partecipante. Una volta raggiunto il numero minimo di iscrizioni necessarie all’attivazione del corso, si verrà contattati all’indirizzo mail/telefono indicato per procedere al pagamento della quota sopraindicata, tramite bonifico, Paypal o a mano presso l’ufficio Informagiovani di Montecchio Maggiore.

I corsi proposti si terranno nei seguenti giorni e orari:

  •  Giapponese (livello elementare): ogni lunedì dall’08/03 dalle ore 20:00  
  •  Spagnolo (livello base): ogni martedì dal 09/03 dalle ore 20:00 
  •  Inglese (livello intermedio): ogni mercoledì dal 10/03 dalle ore 20:00 
  •  Workshop fotografia “Sviluppo in digitale”: ogni giovedì dall’11/03 dalle ore 20:00

La riapertura dell’aula studio.

L’InformaGiovani segnala inoltre la riapertura dell’aula studio, che sarà a disposizione degli studenti nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15:00 alle 19:00. I posti a sedere sono 6, nel rispetto del distanziamento interpersonale, in ambienti sanificati giornalmente e dotati di distributori di gel igienizzante. Obbligatorio l’uso della mascherina.

Darwin Day 2021: al via il Notiziario Scientifico del Museo Civico Zannato

Venerdì 12 Febbraio 2021 è stato il Darwin Day, il “compleanno” di Charles Darwin, il grande scienziato inglese, autore della celebre teoria dell’evoluzione delle specie, nato appunto il 12 febbraio del 1809. Ogni anno i musei e le principali istituzioni scientifiche del mondo celebrano questa data con eventi e manifestazioni dedicate alla scienza, alla sua storia e alla sua evoluzione.

Il Museo di Archeologia e Scienze Naturali G. Zannato ha celebrato questa ricorrenza con un intervento digitale, trasmesso sui suoi canali social. È stato un viaggio virtuale nel tempo a cura di Roberto Battiston, conservatore naturalista del museo. Si è parlato de “L’Evoluzione della Comunicazione Scientifica: da Darwin agli Influencer, passando attraverso i Musei” con un format calibrato per i social media. L’intervento ha avuto lo scopo di rileggere e capire meglio come comprendere le scoperte scientifiche attuali, i media e le notizie che ci circondano, partendo dai diari dei grandi esploratori del XIX secolo fino ai social scientist e gli influencer.

Questo primo appuntamento virtuale è l’introduzione ad un nuovo canale di divulgazione scientifica del Museo Zannato, che darà voce ai numerosi scienziati e specialisti che lo frequentano ogni anno producendo straordinarie scoperte e pubblicazioni scientifiche. Una serie di video-interviste trasmesse sui social del museo che avvicineranno il mondo accademico a quello digitale, per diffondere la cultura scientifica al grande pubblico e conoscere meglio il nostro territorio, ancora pieno di cose da scoprire.

“Una iniziativa originale e lodevole – dice l’assessore alla cultura Claudio Meggiolaro -, frutto dell’impegno e dello spirito di iniziativa dei conservatori del nostro museo. Ci auguriamo che possa interessare e coinvolgere più fruitori possibili, specie tra gli studenti, tramite l’utilizzo dei nuovi canali comunicativi che, se da un lato la pandemia ci costringe ad utilizzare in misura molto maggiore del passato, dall’altro amplificano di molto le potenzialità della divulgazione scientifica”.