Riaperta la rampa di via Molinetto per l’accesso diretto alla bretella in direzione sud

Buone notizie sul fronte della viabilità cittadina. Il Consorzio SIS, che si sta occupando della realizzazione della Superstrada Pedemontana Veneta, ha ultimato i lavori di rifacimento della rampa che dalla rotatoria di via Molinetto permette di accedere, in direzione sud, alla cosiddetta tangenziale ovest di Montecchio Maggiore, la quale, a SPV ultimata, fungerà da complanare per gli spostamenti locali.

Continua a leggere

I mercati cittadini restano aperti, ma il Comune invita al massimo rispetto delle regole anti-Covid

Il Comune di Montecchio Maggiore mette in campo una squadra per consentire, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, il proseguimento dello svolgimento dei mercati, cioè quello settimanale del venerdì mattina in Piazza Marconi e dintorni, il mercato agricolo “Dei Castelli” del mercoledì pomeriggio in Piazza Carli e l’ultimo arrivato, ossia il mercato agricolo “AgriAlte” del martedì pomeriggio in Piazza San Paolo ad Alte Ceccato.

Continua a leggere

Via Canova Inferiore chiusa al traffico per lavori legati alla Superstrada Pedemontana Veneta

Dalle 21 del 17 novembre alle 6,30 del 18 novembre il Consorzio Stabile SIS, impegnato nella realizzazione della Superstrada Pedemontana Veneta, procederà all’asfaltatura dell’innesto della costruenda viabilità superstradale con via Canova Inferiore, che pertanto rimarrà chiusa al traffico fino al termine dei lavori.

Continua a leggere

Emergenza Covid, sospesa l’attività ambulatoriale a Sant’Urbano

Le dott.sse Emanuela Bertagna e Marina Scrigner e il dott. Giovanni Gugole hanno comunicato al Comune la sospensione della loro attività nell’ambulatorio sito in piazza a Sant’Urbano “perché gli accessi dei pazienti – si legge nella comunicazione – non sono controllati, come invece avviene nei centri medici in cui operano i medici che venivano a Sant’Urbano”.

La sospensione scatterà dal 16 novembre fino a fine emergenza. I medici – spiega la lettera – “continueranno ad essere a disposizione di tutti i loro pazienti presso le rispettive Medicine di Gruppo, con le regole note a tutti i pazienti”.

“Ho contattato i medici per sincerarmi sui motivi della sospensione – spiega il sindaco Gianfranco Trapula – e mi hanno riferito che la pressione cui sono in questi giorni sottoposti a causa del coronavirus e la mancanza di un adeguato servizio di segreteria non permette loro di garantire la sicurezza anche nell’ambulatorio decentrato di Sant’Urbano, soprattutto per quel che riguarda il controllo contro gli assembramenti all’ingresso. Ho espresso loro la preoccupazione per la sospensione di un servizio comunque importante, con l’auspicio che possa essere ripreso al più presto”.

Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

A causa delle restrizioni ministeriali in materia di celebrazioni civili imposte dal DPCM in vigore per il contenimento del contagio da Covid-19, per evitare assembramenti le celebrazioni per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate previste per DOMENICA 8 NOVEMBRE 2020 si svolgeranno in forma statica, senza pubblico, e con la presenza di un rappresentante per ciascuna associazione combattentistica e d’arma coinvolta. In particolare la cerimonia sarà così strutturata:

Centro
Ore 10.15  – Deposizione della corona presso il Monumento ai Caduti di Piazza Marconi, alzabandiera, momento di silenzio, benedizione e preghiera per i caduti.

Alte Ceccato
ore 10.40 –   Deposizione della corona presso il Monumento ai  Caduti di Piazza San Paolo.

Valdimolino
ore 11.00 –   Deposizione della corona presso Monumento ai Caduti.

S. Urbano e SS. Trinità
ore 11.15  –  Deposizione delle corone presso i monumenti ai Caduti di Sant’Urbano e, a seguire, di SS. Trinità.