Bando Giulietta e Romeo 2021

Per la 21^ edizione di “Montecchio Medievale – La Faida”, che si terrà il 1° Maggio 2021 ai castelli scaligeri di Montecchio Maggiore, si cercano i nuovi volti di Giulietta Capuleti e Romeo Montecchi.

Per candidarsi basta consultare il bando sotto riportato e  registrare la propria iscrizione entro le ore 24:00 del 09/03/2021 collegandosi al sito https://www.faida.it.

InformaGiovani: nuovi corsi online e riapertura dell’aula studio

Nonostante il perdurare dell’emergenza pandemica, non si ferma l’attività dell’InformaGiovani di Montecchio Maggiore, che propone nuovi corsi online per apprendere nuove discipline o affinarle e riapre, rispettando tutte le misure di sicurezza, l’aula studio.

I corsi online.

È possibile pre-iscriversi fino a domenica 28 febbraio, compilando il modulo all’indirizzo www.infogiomm.it/corsi-online-2021-informagiovani.

I corsi inizieranno solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti e si terranno in modalità a distanza, sfruttando i maggiori servizi di videoconferenza come Skype/Google Meet/Zoom. Non ci sono limiti di età, è sufficiente avere un PC con webcam.

Il costo è di 30 euro a corso (10 ore) per partecipante. Una volta raggiunto il numero minimo di iscrizioni necessarie all’attivazione del corso, si verrà contattati all’indirizzo mail/telefono indicato per procedere al pagamento della quota sopraindicata, tramite bonifico, Paypal o a mano presso l’ufficio Informagiovani di Montecchio Maggiore.

I corsi proposti si terranno nei seguenti giorni e orari:

  •  Giapponese (livello elementare): ogni lunedì dall’08/03 dalle ore 20:00  
  •  Spagnolo (livello base): ogni martedì dal 09/03 dalle ore 20:00 
  •  Inglese (livello intermedio): ogni mercoledì dal 10/03 dalle ore 20:00 
  •  Workshop fotografia “Sviluppo in digitale”: ogni giovedì dall’11/03 dalle ore 20:00

La riapertura dell’aula studio.

L’InformaGiovani segnala inoltre la riapertura dell’aula studio, che sarà a disposizione degli studenti nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15:00 alle 19:00. I posti a sedere sono 6, nel rispetto del distanziamento interpersonale, in ambienti sanificati giornalmente e dotati di distributori di gel igienizzante. Obbligatorio l’uso della mascherina.

Darwin Day 2021: al via il Notiziario Scientifico del Museo Civico Zannato

Venerdì 12 Febbraio 2021 è stato il Darwin Day, il “compleanno” di Charles Darwin, il grande scienziato inglese, autore della celebre teoria dell’evoluzione delle specie, nato appunto il 12 febbraio del 1809. Ogni anno i musei e le principali istituzioni scientifiche del mondo celebrano questa data con eventi e manifestazioni dedicate alla scienza, alla sua storia e alla sua evoluzione.

Il Museo di Archeologia e Scienze Naturali G. Zannato ha celebrato questa ricorrenza con un intervento digitale, trasmesso sui suoi canali social. È stato un viaggio virtuale nel tempo a cura di Roberto Battiston, conservatore naturalista del museo. Si è parlato de “L’Evoluzione della Comunicazione Scientifica: da Darwin agli Influencer, passando attraverso i Musei” con un format calibrato per i social media. L’intervento ha avuto lo scopo di rileggere e capire meglio come comprendere le scoperte scientifiche attuali, i media e le notizie che ci circondano, partendo dai diari dei grandi esploratori del XIX secolo fino ai social scientist e gli influencer.

Questo primo appuntamento virtuale è l’introduzione ad un nuovo canale di divulgazione scientifica del Museo Zannato, che darà voce ai numerosi scienziati e specialisti che lo frequentano ogni anno producendo straordinarie scoperte e pubblicazioni scientifiche. Una serie di video-interviste trasmesse sui social del museo che avvicineranno il mondo accademico a quello digitale, per diffondere la cultura scientifica al grande pubblico e conoscere meglio il nostro territorio, ancora pieno di cose da scoprire.

“Una iniziativa originale e lodevole – dice l’assessore alla cultura Claudio Meggiolaro -, frutto dell’impegno e dello spirito di iniziativa dei conservatori del nostro museo. Ci auguriamo che possa interessare e coinvolgere più fruitori possibili, specie tra gli studenti, tramite l’utilizzo dei nuovi canali comunicativi che, se da un lato la pandemia ci costringe ad utilizzare in misura molto maggiore del passato, dall’altro amplificano di molto le potenzialità della divulgazione scientifica”.

Dal 16 febbraio la biblioteca riapre parzialmente

A partire da martedì 16 febbraio la biblioteca riaprirà parzialmente al pubblico. Il martedì dalle 15 alle 18, il mercoledì dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 18, il giovedì dalle 15 alle 18 e il venerdì dalle 9,30 alle 12 sarà consentito l’accesso alle sale per la scelta rapida e autonoma dei libri da prendere in prestito. 

Per consentire un fluido avvicendamento al banco prestiti, si raccomanda di accedervi una sola persona per volta e, in caso di ritiro prenotazioni, di presentarsi solo dopo avere ricevuto l’avviso. Si invita comunque ad effettuare le proprie prenotazioni preventivamente, tramite il sito rbv.biblioteche.it.

Negli stessi giorni e orari sarà possibile accedere alle sale studio, con ingressi contingentati e postazioni distanziate ed igienizzate.

A causa della situazione emergenziale ancora in atto, sarà necessario comunicare, al momento dell’ingresso in biblioteca, il proprio nome, cognome e numero di telefono.

L’ingresso è consentito solo se muniti di mascherina, la quale dovrà essere correttamente indossata per tutto il periodo di permanenza in Biblioteca.

Non sarà ancora possibile accedere alla sala giornali e riviste, usare il servizio internet e accedere all’area di ristoro.

Diritto allo studio: il Comune stanzia risorse aggiuntive ai contributi regionali per l’acquisto di libri di testo

Al fine di sostenere le famiglie e di conseguenza il diritto allo studio in questa fase di difficoltà, anche economica, legata all’emergenza coronavirus, l’Amministrazione comunale di Montecchio Maggiore ha deciso di stanziare risorse aggiuntive ai contributi assegnati dal bando regionale “Buono libri e contenuti didattici alternativi” a favore degli studenti frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Continua a leggere

Una targa al prof. Giuliano Menato per i 50 anni di attività di critico d’arte

L’Amministrazione comunale di Montecchio Maggiore, tramite una targa consegnata dal sindaco Gianfranco Trapula durante la seduta in streaming del Consiglio comunale, ha voluto ringraziare il prof. Giuliano Menato “per l’instancabile attività, il profondo senso civico e la generosità gratuita nel promuovere la cultura e diffondere l’arte”.

Continua a leggere