Truffa dell’asfalto, Polizia Locale sulle tracce dei responsabili

16832312_10207333532090442_6424462824827972736_n-1

La banda della truffa dell’asfalto potrebbe avere le ore contate. Sono infatti in corso gli accertamenti della Polizia Locale dei Castelli in seguito al controllo, avvenuto questa mattina in Viale Europa a Montecchio Maggiore, di un camion sospettato di far parte del “parco mezzi” utilizzati da un gruppo di 6-8 persone che in questi giorni si sta spostando da un paese all’altro dell’Ovest Vicentino proponendo ai titolari di ditte di asfaltare gratuitamente o a prezzi bassi i piazzali privati delle aziende con bitume avanzato da altri lavori, salvo poi chiedere più denaro di quanto pattuito e, in caso di rifiuto, passare a pesanti minacce. Continua a leggere

Prestare la massima attenzione al falso “capo degli assistenti sociali”

4873_truffa-anziani-3

Alcune segnalazioni da parte di cittadini giunte in Municipio riportano che a Montecchio Maggiore un individuo si è presentato in abitazioni di anziani qualificandosi come “capo degli assistenti sociali” e chiedendo informazioni sulle condizioni di vita e di salute dei residenti. Continua a leggere

In azione falsi incaricati di Agno Chiampo Ambiente, prestare la massima attenzione

truffatori

Agno Chiampo Ambiente in queste ore sta ricevendo diverse segnalazioni da parte di cittadini di Montecchio Maggiore e Brendola relative a persone che si spacciano per incaricati di Agno Chiampo Ambiente o dei due Comuni autorizzati alla vendita a domicilio di sacchetti per la raccolta dei rifiuti e di kit per eseguire la corretta raccolta differenziata. Continua a leggere

Truffe: rientra il caso dell’anziano, ma resta alta l’attenzione su tutto il territorio comunale

748286-truffa

Il prosieguo delle indagini, attraverso la testimonianza di alcuni parenti della presunta vittima, ha permesso alla Polizia Locale dei Castelli, nel corso della mattinata di oggi, di appurare che il caso della truffa ai danni di un anziano residente a Montecchio Maggiore non sussisteva. Continua a leggere