Riaperto al traffico il cavalcaferrovia di via Battaglia: cantiere ultimato con nove giorni di anticipo

Con nove giorni di anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto, questa mattina ha riaperto al traffico il cavalcaferrovia di via Battaglia ad Alte Ceccato. Questo grazie all’impiego, da parte della ditta incaricata, di una seconda squadra di operai, per un totale di nove uomini, che hanno lavorato simultaneamente sui due lati del ponte (quello in direzione Verona e quello in direzione Vicenza).

“Visti i comunque prevedibili disagi legati alla chiusura del ponte, abbiamo chiesto all’azienda di fare il più presto possibile – spiega il sindaco Gianfranco Trapula – e la risposta è stata positiva e immediatamente esecutiva. Ringraziamo quindi la ditta per la solerzia dimostrata e la Polizia Locale dei Castelli per aver gestito in questi giorni il traffico, dando anche indicazioni sulle necessarie deviazioni”.

“La chiusura del ponte – afferma l’assessore alla viabilità Carlo Colalto – aveva creato non poche difficoltà per gli spostamenti tra la zona a nord e la zona a sud della linea ferroviaria. Ci siamo immediatamente attivati per limitarli al massimo e la chiusura anticipata del cantiere è il risultato di questo impegno”.

I lavori sul cavalcaferrovia, chiesti da RFI e finanziati dal Comune con una spesa di 70.000 euro, erano diventati indifferibili per questioni di sicurezza. Hanno interessato sia i parapetti sia i pilastri, nonché le superfici, che sono state ripristinate con una malta cosiddetta “strutturale”.

Nuovo casello, accordo per la consegna parziale dei lavori

municipio

Grazie ad un accordo tra A4 e RFI, i lavori per l’allestimento e le operazioni propedeutiche al cantiere del nuovo casello autostradale di Montecchio Maggiore possono essere autorizzati a partire. Continua a leggere

Nuovo casello sull’A4, l’appello dell’Ovest Vicentino: “Fare presto, il nostro territorio non può più aspettare”

Casello1 (2).jpg

Pressioni a livello politico sul Ministro Toninelli affinché delinei chiaramente la posizione sulla TAV: Regione, Provincia, Comuni dell’Ovest Vicentino e categorie economiche e sindacali fanno fronte unico per risolvere nel più breve tempo possibile il nodo del nuovo casello autostradale di Montecchio Maggiore, “ostaggio” dell’incertezza che regna sul progetto della nuova linea ferroviaria ad alta velocità/alta capacità, a cui per disposizione del CIPE è attualmente collegato. Continua a leggere

Ordinanza comunale per il taglio di rami in proprietà private confinanti con la rete ferroviaria

chainsaw-434331_960_720

In seguito ad una richiesta di Rete Ferroviaria Italiana, la quale ha fatto presente che “sempre più spesso si trova a fronteggiare emergenze dovute, in particolare, alla presenza di alberi isolati o aree boschive poste a distanza dal binario non conforme alle norme di legge”, il Comune di Montecchio Maggiore ha emesso un’ordinanza di taglio dei rami nelle proprietà private interferenti con la sede ferroviaria. Continua a leggere