Carambola tra auto, due feriti

Uno scontro tra vetture all’incrocio, con conseguente carambola che coinvolge un’altra auto in sosta. È successo nel tardo pomeriggio di ieri a Montecchio Maggiore, nell’intersezione tra via Archimede e via Rossini. All’origine dell’episodio l’impatto tra la Seat Ibiza condotta da un 33enne tunisino residente a Vicenza, e la Fiat Punto di un 37enne del Bangladesh residente a Montecchio Maggiore. Secondo le prime ricostruzioni attorno alle 17.30 il tunisino si è immesso dallo stop di via Rossini in via Archimede con direzione via Fermi; una volta occupato l’incrocio è stato urtato sul lato sinistro dalla Punto, occupata dal bangladese e da un connazionale 23enne, e circolante su via Archimede in direzione viale Stazione.

20160905_174208.jpg

La violenza dell’impatto ha fatto ruotare la Seat di 180 gradi, con l’auto che ha terminato la propria corsa contro una Opel Corsa regolarmente parcheggiata poco lontano, e di proprietà di una vicentina di 58 anni.

Sul posto è immediatamente accorsa un’ambulanza del Suem 118, che ha trasportato i feriti, il conducente e il passeggero della Punto, all’ospedale di Arzignano con codice giallo. Ancora in corso gli accertamenti, ad opera degli agenti del Comando di Polizia Locale dei Castelli, per attribuire le effettive responsabilità. Tutti gli stranieri coinvolti risultano in possesso di regolare documentazione.

20160905_174136.jpg

Montecchio e Montorso chiedono alla Provincia la messa in sicurezza della “Montorsina”

Schermata 2014-11-28 alle 16.46.49

I Sindaci di Montecchio Maggiore Milena Cecchetto e di Montorso Vicentino Antonio Tonello hanno firmato e inviato oggi al Presidente della Provincia di Vicenza Achille Variati una lettera con cui, anche alla luce dell’incidente mortale del 26 novembre e facendo seguito a precedenti solleciti, si rinnova la richiesta dell’urgente messa in sicurezza della Sp “Montorsina” che collega i due Comuni e in particolare dei due ponti che rappresentano una fonte di pericolo per le persone in transito. Continua a leggere