La gestione del chiosco del parco di via Volta passa a due cooperative per attività di inclusione sociale a favore di persone diversamente abili

sdr

L’inclusione sociale passa anche attraverso la gestione di un bar. È questa la filosofia che sta alla base dell’affidamento quinquennale, da parte del Comune di Montecchio Maggiore, alle cooperative sociali Piano Infinito e L’Eco Papa Giovanni XXIII della conduzione del chiosco situato nel parco pubblico di via Volta, una zona nevralgica di Alte Ceccato perché vi si trovano anche il pattinodromo, un campo da calcio comunale, un centro ricreativo per anziani, la sede della locale sezione Alpini, un parco giochi e un’area pic-nic. Continua a leggere