Tariffe super-agevolate per l’occupazione temporanea di suolo pubblico: un modo per sostenere attività sportive, commerciali e tracciamento dei casi di Covid-19

Il Comune va incontro al mondo dello sport e del commercio – particolarmente colpiti dagli effetti negativi della pandemia – e dà un supporto alle attività di tracciamento dei casi di Covid-19, concedendo la possibilità di installare strutture temporanee su area pubblica a condizioni agevolate.

La Giunta comunale ha, infatti, varato una delibera che riduce del 95% la tariffa del canone patrimoniale per l’occupazione di suolo pubblico per quei soggetti economici (come ad esempio le palestre) che chiedono di installare una struttura all’aperto su area verde comunale per poter proseguire l’attività sportiva nel rispetto delle norme igienico-sanitarie imposte dalla pandemia e dall’ultimo dpcm in materia di sport all’aria aperta, il quale permette l’utilizzo di tensostrutture aperte almeno al 50 per cento.

Esenzione completa della tariffa, invece, per le strutture installate per poter ospitare transitoriamente i clienti in fila all’esterno del negozio e per le strutture installate per l’effettuazione dei tamponi rapidi e molecolari per la rilevazione del Covid-19.

Le autorizzazioni saranno concesse dopo la necessaria valutazione da parte degli uffici comunali.

“Con questa delibera – spiega il sindaco Gianfranco Trapula – diamo la possibilità di installare tendoni e gazebo in aree pubbliche per un massimo di tre mesi dalla data di inoltro della richiesta: una misura a favore di quelle attività imprenditoriali di carattere sportivo, come le palestre, che da molte settimane sono costrette alla chiusura a causa delle norme anti-Covid. Potranno così svolgere le loro attività all’aperto, sempre nel rispetto delle disposizioni anti covid-19.  Anche i punti-tampone organizzati all’aperto potranno essere attrezzati con gazebo, come pure gli spazi all’esterno dei negozi, dove i clienti in attesa potranno ripararsi dal sole o dalla pioggia”.“Abbiamo deciso di applicare sconti molto consistenti – sottolinea l’assessore al bilancio Loris Crocco – perché siamo consapevoli delle forti difficoltà in cui si trovano diversi settori economici attivi nella nostra città. Attraverso queste agevolazioni, il Comune intende fare la propria parte a sostegno di chi intende ripartire nel rispetto delle regole vigenti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...