A Natale “Ama la tua città. Acquista a Montecchio Maggiore: esaudisce tutti i tuoi desideri”

I negozi di vicinato sono la vera anima commerciale di una città. In sé racchiudono storia, tradizioni, competenze, calore umano.

In questo Natale segnato dal Covid, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro Loco, Confesercenti e Confcommercio, invita tutti i cittadini ad acquistare nel negozio sotto casa: un gesto concreto per sostenere il commercio locale e che, allo stesso tempo, riduce il rischio di esposizione al contagio, che può essere superiore in luoghi molto più affollati.

Sono gli stessi commercianti di Montecchio Maggiore a lanciare questo appello ai loro concittadini, tramite il video “Ama la tua città. Acquista a Montecchio Maggiore: esaudisce tutti i tuoi desideri” e un manifesto diffuso in città: in molti hanno risposto alla proposta dell’Amministrazione comunale di inviare i loro auguri di buone feste, con i quali è stato poi montato il video ora lanciato sui social.

“Li ringraziamo per l’entusiasmo con cui hanno accolto questa iniziativa – afferma il sindaco Gianfranco Trapula -, che vuole essere un segno, in questo periodo molto difficile, di attenzione verso i nostri negozi di vicinato. Invito tutti i cittadini ad acquistare a Montecchio Maggiore, per dare un sostegno concreto al nostro tessuto commerciale”.

Come ogni anno, l’Amministrazione comunale ha poi stanziato un contributo, rivolto sempre ai commercianti, per abbellire con luminarie o altre decorazioni le zone commerciali della città. In tutto 10.500 euro, utilizzate dai vari comitati dei negozianti per le luci in via Roma, via Alton, Corso Matteotti e Piazze Carli e Fraccon (l’installazione, rinviata causa maltempo, avverrà nei prossimi giorni) e per l’acquisto degli alberelli e dei fiocchi rossi posizionati all’ingresso dei negozi di Alte Ceccato e di via De Gasperi.

Infine, in Piazza Marconi ha fatto la sua comparsa il tradizionale grande albero di Natale (quest’anno niente cerimonia ufficiale di accensione causa norme anti-Covid), così come in Piazza San Paolo ad Alte (a cura, quest’ultimo, della Pro Loco, che ha provveduto anche ad illuminare la rotatoria cosiddetta “del cavallo” lungo la SR11).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...