Nuove piste ciclabili: iniziano i lavori per il sottopasso in via Molinetto

Sottopasso2

Al via la realizzazione del sottopasso in via Molinetto per consentire il superamento in piena sicurezza della principale strada di collegamento tra Montecchio Maggiore e Arizgnano per chi percorrerà la nuova pista ciclabile lungo il torrente Guà.

A partire da lunedì 11 maggio, la ditta appaltatrice dei lavori (Molon Graziano srl di Arzignano con il progettista e direttore dei lavori arch. Giancarlo Zarantonello), inizierà a predisporre e organizzare l’area di cantiere per l’esecuzione dell’opera. I primi interventi  consisteranno nel deviare il traffico tramite un restringimento di carreggiata, tracciare i sottoservizi e demolire l’asfalto. Successivamente, a partire da lunedì 18 maggio, inizieranno gli interventi di bonifica bellica, per poi proseguire con la realizzazione vera e propria del sottopasso.

“È un tassello fondamentale della pista ciclabile lungo il Guà – spiega l’assessore alla viabilità Carlo Colalto – che partirà appunto dal confine con Arzignano e terminerà al confine con Montebello Vicentino, dopo aver superato con un ponte il torrente Poscola in prossimità della confluenza con lo stesso Guà”.

Lunga 4,4 km, la nuova pista è parte integrante del percorso lungo i torrenti Agno e Guà da Recoaro Terme a Montebello Vicentino. I lavori, ripresi a pieno ritmo dopo l’interruzione dovuta all’epidemia da coronavirus, salvo imprevisti si concluderanno entro la fine dell’estate. Costo dell’opera 1.200.000 euro, di cui 760.000 finanziati dalla Provincia.

Intanto sono partiti anche i lavori del primo stralcio della pista ciclabile che, attraversando la città da ovest ad est, collegherà la pista del Guà alla pista proveniente da Sovizzo, nei pressi di Villa Cordellina Lombardi. La ditta appaltatrice (Mattiello Bruno Scavi snc di Longare) ha già iniziato i primi interventi di tracciatura in via Circonvallazione. Il primo stralcio, che riguarda il tratto ovest e che prevede una spesa di 400.000 euro, di cui 200.000 stanziati dalla Provincia, sarà terminato nell’arco di tre mesi. Nel corso dell’anno saranno ultimate le procedure tecniche per consentire l’avvio anche del secondo stralcio, riguardante il tratto est, che comprende anche l’attraversamento semaforico a chiamata di via Lombardi nei pressi di Villa Cordellina Lombardi.

“Tra alcuni mesi vedremo completate due opere fondamentali per la sostenibilità della nostra città – sottolinea il sindaco Gianfranco Trapula -. È fondamentale investire in piste ciclabili, tanto più ora che, a fronte dell’emergenza coronavirus e del tema dei cambiamenti climatici, dobbiamo ripensare il grande tema della mobilità urbana”.

Sottopasso1

Sottopasso3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...