25 aprile: celebrazioni senza pubblico e Castello di Giulietta illuminato con le bandiere italiane e del Veneto

Il coronavirus non ferma le celebrazioni per la Festa della Liberazione, che avverranno comunque senza la presenza di pubblico per rispettare le norme anti-contagio e la circolare del Ministero dell’Interno, relativa appunto alle cerimonie del 25 aprile.

Solo alle 10, davanti al Monumento alla Liberazione, è prevista la presenza, oltre che del sindaco Gianfranco Trapula, del presidente della sezione locale dell’ANPI e di un solo rappresentante per ciascuna delle associazioni combattentistiche del territorio. La deposizione della corona, seguita da un breve intervento del sindaco e del presidente della sezione dell’ANPI, sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina Montecchio Maggiore Eventi.

Seguiranno, con la sola presenza del sindaco, le deposizioni delle corone presso i monumenti in Piazza Marconi, in Piazza San Paolo ad Alte Ceccato, a Santissima Trinità, a Sant’Urbano e a Valdimolino.

Su iniziativa del gruppo dei giovani di Montecchio Marittima e del ristorante Castelli di Giulietta e Romeo è poi prevista, a partire dalle 21, la proiezione sulla facciata sud del Castello di Giulietta di una grande bandiera italiana affiancata dalla bandiera della Regione Veneto: un modo simbolico per celebrare collettivamente, in questo 25 aprile di distanziamento sociale, sia la Festa della Liberazione che la Festa di San Marco, solennità patronale di Venezia e del Veneto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...