All’InformaGiovani ampliamento dei servizi e degli orari di apertura grazie all’affidamento esterno

img_2072

L’InformaGiovani di Montecchio Maggiore imbocca una nuova strada, con la prospettiva di un incremento e sviluppo delle proposte.

Il nuovo corso deriva dal fatto che l’Amministrazione comunale ha scelto di affidare la gestione del servizio in via Da Vinci ad Alte Ceccato ad un soggetto esterno: si tratta della cooperativa “Le macchine celibi” di Bologna, la quale si è aggiudicata il bando di appalto che prevede, da parte del Comune, una spesa di circa 160.000 euro spalmati nei tre anni di durata del contratto.

“La scelta dell’affidamento esterno – spiega il sindaco Milena Cecchetto – è maturata perché il blocco delle assunzioni non ci permetteva di affiancare altro personale alla nostra dipendente a tempo indeterminato che seguiva comunque in modo eccellente il servizio e che, per far fronte alla grande mole di lavoro, si avvaleva a fasi alterne di operatori assunti dal Comune a tempo determinato. Con l’affidamento alla cooperativa avremo invece due operatori fissi e un coordinatore che sarà presente una volta alla settimana, con la conseguenza che sarà possibile progettare e realizzare un maggior numero di servizi per i nostri giovani”.

img_2069

“L’affidamento alla cooperativa – continua l’assessore alle politiche giovanili Maria Paola Stocchero – ci farà inoltre guadagnare un’ora in più a settimana di apertura dello sportello. La nostra dipendente che seguiva esclusivamente l’InformaGiovani sarà aggregata all’ufficio cultura/giovani e continuerà comunque ad interfacciarsi con la cooperativa per attuare assieme ad essa le linee guida sulle politiche giovanili tracciate dall’Amministrazione comunale. Sempre grazie all’affidamento esterno, a livello di spesa generale per il servizio avremo un leggero ribasso”.

Il passaggio di consegne avverrà a partire da lunedì 21 gennaio. L’InformaGiovani sarà come oggi aperto al pubblico il martedì e il giovedì dalle 9,30 alle 13, mentre il mercoledì e il giovedì pomeriggio non sarà più aperto dalle 15,30 alle 19, ma dalle 15 alle 19.

“Compito dei nuovi gestori del servizio – continua l’assessore Stocchero – sarà quello di dare continuità alle numerose e molto apprezzate attività già in essere, ma anche di proporre nuove iniziative di concerto con l’Amministrazione comunale. I giovani di Montecchio Maggiore sono molto attivi in ambito formativo, culturale e non solo e per loro l’InformaGiovani è un importante punto di riferimento”.

“Proposte ed orari di apertura – conclude il sindaco Milena Cecchetto – potranno essere riorganizzati non appena l’InformaGiovani e il Centro Giovani si trasferiranno sull’altro lato di via Da Vinci nello stabile che abbiamo scelto per ospitare anche la Polizia Locale dei Castelli. Si tratta di ambienti molto più grandi e più modulabili e quindi certamente più adatti ad un’attività dinamica come quella dell’InformaGiovani”.

Sono molte le iniziative ormai storiche per l’InformaGiovani di Montecchio Maggiore. Solo per citare le più conosciute: il bando “Ideattività”, che dà l’opportunità ai giovani di proporre e organizzare corsi su svariate discipline; “Oh my job”, ossia percorsi gratuiti di incontri dedicati alle tematiche del lavoro e dell’occupazione giovanile con la collaborazione di esperti del settore e realtà pubbliche o private operanti nel medesimo ambito; il “Mercatino del libro usato” on line, iniziativa dedicata a favorire il riutilizzo dei testi scolastici; la pubblicazione di “Tempo Libero”, opuscolo che raccoglie e mette a disposizione della cittadinanza le informazioni utili su corsi e attività per il tempo libero realizzate da enti e associazioni del territorio; “Turisti in Poltrona”, rassegna di racconti di viaggio consolidatasi negli anni e diventata appuntamento fisso nella proposta culturale della città; iniziative per l’orientamento alla scelta di percorsi formativi, rivolti in particolare agli studenti in procinto di operare la scelta della scuola superiore e della formazione universitaria; iniziative dedicate all’orientamento e informazione sulla mobilità internazionale (I Go), consulenze a cadenza quindicinale per l’orientamento scolastico e lavorativo dei giovani (Ori.G.aM.i), l’attivazione di gruppi liberi e gratuiti con percorsi strutturati nella preparazione di strategie utili alla ricerca di occupazione (Job Club).

Nel 2018 è inoltre da ricordare l’esperienza di Youth Exchange, che ha permesso ad un gruppo di giovani provenienti da diversi paesi europei di partecipare a Montecchio Maggiore ad un progetto di una settimana di condivisione e formazione sulle buone pratiche della green economy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...