Due appuntamenti con “Cinema sconfinato” per imparare i segreti dei documentari

cs_2018_manifesto

Due appuntamenti sabato 7 e sabato 28 luglio alle 15 nella Sala Civica di Alte in viale P. Ceccato per “Cinema sconfinato – Laboratorio itinerante di cinema documentario”.

Il primo incontro avrà come tema “L’idea – Raccontare il territorio I” e come relatrice la regista Claudia Brignone. Nel secondo incontro si parlerà del montaggio con il montatore Gabriele Borghi

Gli altri appuntamenti sono in programma il 14 luglio ad Altavilla Vicentina (biblioteca civica) con “L’idea – Raccontare il territorio II” e il 21 luglio a Vicenza (Centro giovanile “Tecchio”) con “Le riprese”.

I laboratori del progetto itinerante “Cinema sconfinato” avranno come obiettivo la realizzazione di tre cortometraggi documentari che raccontino le aree urbane periferiche di Montecchio Maggiore, Vicenza e Altavilla Vicentina.

Successivamente nei mesi di agosto e settembre sono previste quattro proiezioni all’aperto nei comuni coinvolti: sul grande schermo gonfiabile del Cinemambulante saranno presentati i cortometraggi realizzati durante il laboratorio e una selezione di film che raccontino la vita nelle periferie.

I protagonisti di Cinema Sconfinato sono quattro professionisti under 35, tra gli sguardi più interessanti del giovane cinema documentario italiano: i registi Claudia Brignone e Francesco Clerici, il direttore della fotografia Giovanni Benini e il montatore Gabriele Borghi. Saranno loro a guidare i partecipanti nell’ideazione, nelle riprese e nel montaggio dei tre cortometraggi durante il laboratorio e ad accompagnare poi gli spettatori alla scoperta dei film che saranno presentati durante la rassegna.

“Cinema sconfinato” è un progetto a cura di Pier Paolo Giarolo, realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito delliniziativa “Sillumina Copia privata per i giovani, per la cultura”, con il patrocinio del Comune di Altavilla Vicentina e della Città di Montecchio Maggiore, in collaborazione con Progetto Giovani Vicenza.

La partecipazione ai laboratori è gratuita e aperta a tutti, con particolare attenzione ai giovani tra i 16 e i 35 anni, fino a esaurimento dei posti disponibili; è necessario registrarsi scrivendo a minima@outroad.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...