“Più forte del destino” con Antonella Ferrari

antonella-ferrari_locandina
Giovedì 3 maggio alle 20,30 l’Assessore alle Pari Opportunità di Montecchio Maggiore Maria Paola Stocchero presenterà in Sala Civica Corte delle Filande “Più forte del destino”, una conversazione a ruota libera con Antonella Ferrari dedicata alla disabilità vissuta al femminile.

Antonella Ferrari, attrice, scrittrice, giornalista, donna di spettacolo ha una missione forte da compiere, quella di vivere appieno la propria vita privata e professionale nonostante la sclerosi multipla con la quale da molti anni convive. Il suo rapporto con la malattia non è stato facile, ma comunque l’ha vista vincitrice.
Un tema difficile e controverso da più punti vista. Il lavoro, la carriera, l’amore, la maternità, la cura dell’aspetto fisico sono i centri nevralgici della vita di una donna e la malattia li mette sotto scacco pesantemente. Gioie, dolori, delusioni e speranze devono essere contrastate ogni giorno; l’antidoto, dice Antonella, è la voglia di vivere e la capacità di continuare a sognare, senza cedere ai facili attacchi dei cinici o dei superficiali che credono che ciò accada solo agli altri.
Apprezzata interprete della fiction “Centovetrine” e di “Un matrimonio” di Pupi Avati che l’ha voluta perché brava e nient’altro, Antonella Ferrari è madrina dell’AISM, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla per la quale si adopera costantemente. La sua attività artistica prosegue ininterrotta: anche quest’anno è in teatro con uno spettacolo tratto dal suo fortunato best seller Più forte del destino che il 3 maggio dedicherà a tutte le donne che vorranno ascoltare la sua storia e parlare con lei. 
Bella, intelligente, intraprendente, sensibile, Antonella è soprattutto capace di mettersi in gioco con ironia ed una vena di umorismo che ne valorizza le qualità di intrattenitrice.
Antonella racconta come da adolescente i sintomi della sua malattia siano stati trascurati e questo, ritardando le cure, abbia compromesso un migliore controllo del decorso della malattia. Un monito a fare attenzione a quanto la ricerca possa ancora fare e l’informazione sia uno strumento di cui servirsi sempre con curiosità e intelligenza.
L’incontro con Antonella Ferrari sarà intenso, ma non mancherà di quel glamour che caratterizza sempre le donne che fanno del coraggio la propria ragione di vita, quel fascino sottile e autoironico con cui Antonella esibisce le sue stampelle colorate quanto a dire che la bellezza non ha limiti né confini se non quello dell’aridità e dell’indifferenza.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti. È gradita la prenotazione.
Info: pari.opportunita@comune.montecchio-maggiore.vi.it  – 0444 490934 – Fb Montecchiomaggiore eventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...