Analisi tecniche e ipotesi fondo di rotazione per l’ex discarica Paulona, il Comune: “Decisioni interlocutorie, continua lo scaricabarile”

 

cof

 

La Provincia di Vicenza, una volta approvato il bilancio, incaricherà un tecnico professionista di eseguire un sopralluogo finalizzato a definire lo stato dell’arte dell’ex discarica Paulona, con particolare riferimento ai livelli di percolato.

È quanto deciso nel corso dell’incontro avvenuto in Prefettura tra i rappresentanti di Comune, Provincia, Regione, Arpav e la stessa Prefettura allo scopo di dirimere l’annosa questione di chi debba prendersi in carico la gestione post mortem dell’ex discarica, autorizzata dalla Provincia ed ora in stato di abbandono dopo l’estinzione della società che la amministrava.

“I controlli – spiega l’assessore all’ambiente Gianfranco Trapula – saranno eseguiti assieme ai tecnici dell’Arpav, ma, pur trattandosi di un passaggio importante, è allo stesso tempo ancora interlocutorio, perché sembra che nessuno voglia prendersi carico della gestione dell’ex discarica”.

I risultati delle analisi saranno al centro di una nuova riunione tra le parti che si terrà probabilmente a maggio.

Dall’incontro è inoltre emerso che la Regione sta predisponendo un bando per finanziare con un fondo di rotazione di un milione di euro interventi di risanamento di situazioni analoghe a quella dell’ex discarica montecchiana. Per fondo di rotazione si intende che gli eventuali finanziamenti dovranno successivamente essere restituiti alla Regione.

“Per il senso di responsabilità che da sempre ci contraddistingue, come quando nel 2013 rimuovemmo il percolato a nostre spese e senza averne l’obbligo, il Comune parteciperà al bando – afferma il sindaco Milena Cecchetto –, ma sia ben chiaro fin da subito che in caso di assegnazione non saremo noi a restituire la somma. Pretendiamo una compartecipazione da parte degli altri enti e in particolare della Provincia, che anche in questa situazione si sta rivelando incapace di prendersi le proprie responsabilità e professionista dello scaricabarile”.

Il direttore regionale per il ciclo dei rifiuti Paolo Campaci nel corso della riunione ha infine comunicato che la Regione verificherà la possibilità di stanziare fondi specifici per l’ex discarica montecchiana.

“È un segno di apertura molto importante – conclude l’assessore Gianfranco Trapula -.  Speriamo che da Venezia giunga quell’aiuto che a livello locale finora non abbiamo avuto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...