Nuovo ospedale, firmato il contratto con la ditta CMB: cantiere di nuovo aperto entro il mese di gennaio

20171228_123344

Dopo la delibera di affidamento dell’incarico, trascorso il periodo minimo prescritto dalle normative in vigore, è stato firmato il contratto tra l’ULSS 8 Berica e la ditta CMB di Carpi per proseguire e completare i lavori di costruzione del nuovo ospedale unico di Arzignano-Montecchio Maggiore.

Trova così conferma l’impegno a stringere il più possibile i tempi, con la prospettiva di riaprire il cantiere già entro la fine di gennaio.

Proprio il fattore tempo aveva guidato la Direzione Generale nella scelta, dopo la risoluzione del contratto con la ditta precedentemente incaricata, di affidare l’incarico alla seconda classificata nel bando di gara – la CMB, appunto – per evitare di dover ricominciare l’intero iter con l’avvio di un nuovo bando; il tutto naturalmente nella più rigorosa osservanza di tutta la complessa normativa che regola l’affidamento di incarichi di questa portata. Il contratto sottoscritto, inoltre, non prevede alcun aggravio di costi per l’ULSS 8 Berica, né modifiche al progetto precedentemente affidato alla Guerrato, che nel frattempo è entrata in procedura concorsuale.

20171228_122850

L’obiettivo è ora quello di recuperare progressivamente il tempo perso negli ultimi mesi di attività della Guerrato, quando il cantiere procedeva ormai molto a rilento. «Risolviamo positivamente una crisi che potenzialmente poteva bloccare in maniera definitiva il cantiere – sottolinea il Direttore Generale dell’ULSS 8 Berica -, con la conseguente perdita dei finanziamenti per un’opera sulla quale sappiamo esserci grande attesa, così come grande è stata la condivisione di questo progetto nella comunità. E a questo riguardo desidero ringraziare ancora una volta tutti i sindaci del territorio per la grande attenzione, ma anche per il senso di responsabilità con cui hanno seguito la vicenda, portando un contributo sempre costruttivo e privo di qualsiasi speculazione politica. Siamo riusciti a minimizzare i tempi, facendo ripartire solo dopo pochi mesi il cantiere quando in passato situazioni simili hanno comportato stop ben più prolungati. CMB ha tutte le credenziali, in termini di solidità e di competenza specifica nella costruzione di ospedali, per portare a termine l’opera nel migliore dei modi e con tempi certi».

Un risultato, questo, salutato con soddisfazione anche dai sindaci del territorio: «Abbiamo sempre riposto la massima fiduciasottolinea Milena Cecchetto, primo cittadino di Montecchio Maggiorenell’Ulss 8 e nel suo Direttore Generale, che hanno saputo superare in tempi brevi un periodo di impasse dovuto a fattori esterni. Confidiamo che la nuova impresa costruttrice riprenda e concluda in tempi brevi i lavori di quest’opera fondamentale per tutto l’Ovest Vicentino. Inizia ora un nuovo e positivo capitolo della storia del nuovo ospedale».

Un plauso all’operazione viene anche da Giorgio Gentilin, sindaco di Arzignano: «Già nel consiglio comunale del mese scorso avevo dato l’annuncio dell’affidamento dell’incarico alla CMB, anticipando che il cantiere sarebbe ripartito in gennaio. La conferma è motivo di grande soddisfazione, sia per le garanzie fornite dalla CMB, anche come esperienza specifica nell’edilizia sanitaria, sia perché considerando certe vicende del passato, con edifici pubblici completati con anni di ritardo, più di qualcuno temeva un’analoga situazione. Invece il cantiere riparte con solo pochi mesi di slittamento rispetto alla pianificazione inizialmente prevista, e per questo dobbiamo rendere merito al Direttore Generale Pavesi di non avere perso tempo: un bel segnale che dimostra come la Pubblica Amministrazione in Veneto funzioni bene».

Sulla stessa linea anche Martino Montagna, presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto Ovest dell’Ulss 8 Berica: «Il commento non può che essere positivo: apprezziamo il fatto che l’Ulss non abbia perso tempo e c’è fiducia che l’opera possa essere completata il prima possibile».

Comunicato stampa Ulss 8 Berica.

20171228_122835

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...