Primo incontro per il Tavolo di Coordinamento Regionale dei Comuni De.Co.: obiettivo la legge regionale

IMG_20170927_205509_resized_20170928_033635215

La grande avventura delle De.Co. venete parte da Montecchio Maggiore. La sala Civica Corte delle Filande il 27 settembre ha ospitato il primo incontro del neonato Tavolo di Coordinamento Regionale dei Comuni De.Co. del Veneto, composto da 7 rappresentanti dei Tavoli Provinciali, 7 delegati delle UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) provinciali e 7 amici delle De.Co. venete, così denominati, quest’ultimi, perché membri della anch’essa neonata Associazione Culturale Amici delle De.Co. Veneto.

Nella città dei castelli si sono decise importanti iniziative sulla via che porterà alla legge regionale sui prodotti De.Co. Innanzitutto è stato nominato il presidente del Tavolo regionale: si tratta del presidente del Tavolo provinciale di Vicenza Dino Grande. La vicepresidenza è stata invece affidata ad Alessia Rigatti di Volpago del Montello.

“Il Tavolo di Coordinamento Regionale, nato in stretta sinergia con l’UNPLI regionale – spiega il presidente Dino Grande –, sarà il motore del percorso per il riconoscimento regionale dei prodotti a Denominazione Comunale, svilupperà i regolamenti per i Tavoli provinciali e disciplinerà le De.Co. Molto importante è anche l’Associazione Amici delle De.Co. Veneto, perché raccoglie quegli amministratori comunali che, una volta concluso il loro mandato, debbono lasciare i Tavoli provinciali ma vogliono comunque continuare ad impegnarsi nella valorizzazione dei nostri prodotti tipici di eccellenza”.

“Sono molto felice che il primo incontro del Tavolo regionale si sia svolto a Montecchio Maggiore – sottolinea il sindaco Milena Cecchetto nella doppia veste di padrona di casa e vicepresidente del Tavolo provinciale di Vicenza -. La nostra città, che annovera due prodotti De.Co., la mostarda vicentina e le tegoline cornette, ha sempre creduto nella valenza delle De.Co. quali veicolo per lo sviluppo turistico ed enogastronomico dei territori”.

Il Tavolo regionale ha infatti istituito il primo albo delle De.Co. e, sempre nella riunione di Montecchio Maggiore, ha creato una commissione per la valutazione delle De.Co., sia quelle esistenti che quelle di nuova candidatura. I membri eletti sono il presidente dell’UNPLI regionale Giovanni Follador, il consigliere delegato del Consorzio Vicenzaè Vladimiro Riva, il giornalista Stefano Cantiero e l’amico delle De.Co. Francesco Fochesato. Sono stati infine creati tre gruppi di lavoro che svilupperanno per conto del Tavolo regionale la comunicazione, l’organizzazione e l’iter normativo sulle De.Co. e verso l’apposita legge regionale.

Già nei prossimi giorni il Tavolo affronterà due appuntamenti importanti. Sabato 30 settembre alle 18,30 nella sala consigliare di Piazzola del Brenta (PD), nell’ambito del Festival delle Pro Loco del Veneto, si terrà un convegno in cui si parlerà del percorso fin qui fatto e del futuro del Tavolo regionale. Il 12 ottobre è invece in programma un incontro con la Giunta regionale per discutere sulla legge regionale. Per l’occasione la Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co., guidata dal presidente Roberto Astuni, proporrà al Governatore Zaia e agli assessori regionali una degustazione di prodotti De.Co. vicentini.

Il presidente Grande si spinge però ancora più in la: “La provincia di Vicenza conta 124 prodotti De.Co. distribuiti in 64 Comuni De.Co.: un vero record. Ecco perché vorremmo portare a Vicenza la sede della futura FederDeco nazionale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...