Turisti in poltrona, al via la 19^ edizione

Turisti

L’Assessorato alle Politiche Giovanili della Città di Montecchio Maggiore presenta la rassegna di racconti di viaggio TURISTI IN POLTRONA che quest’anno giunge alla sua 19^ edizione e che sarà straordinariamente realizzata in estate all’aperto nel Giardino della Biblioteca, parte integrante del cartellone culturale Estate d’Eventi.

In quattro serate, si passerà dalla ghiacciata Islanda (19 giugno), all’Italia da nord a sud a bordo di una moto (26 giugno), dalle spettacolari Hawaii (3 luglio) al tetto d’Africa, il Kilimanjaro (10 luglio).

Tutti gli incontri, a ingresso libero, si svolgeranno i lunedì sera dal 19 giugno al 10 luglio 2017 alle ore 21:15 al Giardino della Biblioteca Civica, via San Bernardino (in caso di maltempo in Sala Civica di Corte delle Filande.)

L’organizzazione tecnica è a cura dell’InformaGiovani.

Per info: InformaGiovani

0444 490934 – infogiomm@interplanet.it – www.infogiomm.it – Facebook: InformaGiovani di Montecchio Maggiore

PROGRAMMA:

19 giugno – In Iceland.Ghiacciata Sacralità

di Daniele Farinon

Due settimane a dicembre, nel pieno freddo Islandese, lungo la Hring Vindur, strada che traccia il perimetro dell’isola. Qui, d’inverno, tutto scorre lento. Tutto sembra quasi immobile, avvolto da una sottilissima patina di ghiaccio e da una sacralità senza tempo. Terra epica, rievoca miti e leggende nordiche.
Terra di una natura cruda e sprezzante. Terra di colori presi da tavolozze surreali e di paesaggi in bianco e nero. Terra dove la natura non si doma. Terra di emozioni che non si possono descrivere, se non vivendole, in Islanda.

26 giugno – 4400Km giù e su per lo Stivale

di Andrea Savio

L’Italia dei borghi medioevali, dei parchi Naturali, dei siti Unesco. Viaggio nelle tradizioni, nella cultura del cibo, ascoltando storie, stringendo nuove amicizie. Un viaggio raccolta fondi per ONLUS SOS Villaggio dei Bambini di Vicenza

3 luglio – HAWAII, ARCIPELAGO GENEROSO. SPIAGGE, FORESTE, VULCANI: LA NATURA DÀ SPETTACOLO

di Francesco e Manuela Canton

Terre generose, quanto remote, le isole Hawaii sono il frutto di antichissime eruzioni vulcaniche che le hanno rese particolarmente fertili e adatte alla coltivazione e all’allevamento e che grazie al loro isolamento conservano alcune specie endemiche di flora e fauna. Anche la modernità portata dagli USA non ha scalfito l’autenticità e la cordialità del popolo Hawaiano. Alle Hawaii ce n’è per tutti i gusti, ogni isola ha delle caratteristiche peculiari e riesce ad ammaliare per la varietà di luoghi e la quantità di attività per le quali ci si può appassionare. Kauai, la più antica e rigogliosa, Big Island, la più “vulcanica”, Maui, la più scenografica e Oahu, la più modaiola.

10 luglio – KILIMANJARO. VERSO IL CIELO, OLTRE LE NUVOLE.

di Stefano Zausa

Quando si decide di salire sul Kilimanjaro, si sa solo che in 5 giorni si arriverà in cima al tetto d’Africa, alle nevi di Hemingway. Si ignorano invece le meraviglie che si incontreranno lungo il percorso: la vista della savana di giorno e delle luci dei villaggi africani di notte, quando in quota si dorme in tenda al gelo, sotto un cielo stellato incredibile. Si ignora soprattutto l’incredibile oceano di nuvole bianchissime ai nostri piedi, che ci separerà dal resto del pianeta dopo i primi giorni. Da quel momento diventa una camminata, a volte difficilissima per l’altitudine, alla ricerca dei propri limiti fisici, e non solo. In cima, tra i ghiacci, si è in un altro mondo. E solo quando si scende ci si rende conto dell’impresa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...