Inquinamento da ozono, il Comune avvia la campagna informativa per la prevenzione

 

sun-34485_960_720

Con l’arrivo dell’estate l’inquinamento non va in vacanza, ma, con il contributo del bel tempo e del caldo, fa esaltare i livelli di ozono, nemico estivo della qualità dell’aria che respiriamo.

L’Amministrazione comunale, secondo una prassi consolidata da qualche anno, ha dunque avviato la campagna informativa per la prevenzione rivolta a tutta la cittadinanza, attraverso avvisi pubblicati sui totem multimediali e sui pannelli a messaggio variabile e uno specifico documento nella pagina “Ambiente” del sito istituzionale.

L’ozono, ricorda l’Amministrazione comunale, si forma nell’atmosfera a partire dagli inquinanti urbani per azione della luce solare, nelle ore di massima insolazione (indicativamente dalle ore 10 alle ore 18). Si possono avere per gruppi di popolazione particolarmente sensibili (persone anziane, bambini, donne in gravidanza, persone affette da patologie cardiache e polmonari…) effetti sanitari limitati e transitori interessanti quasi esclusivamente l’apparato respiratorio in condizioni di attività fisica all’aperto.

È pertanto consigliato:

  • Limitare lo svolgimento di intensa attività fisica e lavori pesanti nelle ore più calde della giornata, prediligendo luoghi freschi e ventilati;
  • Evitare la prolungata esposizione al sole senza protezione (cappelli, creme solari, …);
  • Assumere molti liquidi (non alcoolici), anche in assenza dello stimolo della sete;
  • Consumare pasti leggeri, evitando cibi elaborati, assumere una corretta alimentazione ricca di frutta, verdura, ortaggi e sostanze antiossidanti.

Il Comune invita inoltre tutti i cittadini a promuovere la cultura della solidarietà, che parte dal buon vicinato. Una buona prassi è per esempio accertarsi dello stato di salute del vicino di casa, soprattutto se anziano e/o solo, nel caso non manifestasse il comportamento abituale (mancata apertura delle imposte, protratta permanenza in casa…), segnalando prontamente il caso alle Autorità preposte.

Numeri di emergenza e/o di pubblica utilità:

  • Emergenza sanitaria n. 118.
  • Protezione Civile H24 cell. 330-250035.
  • Polizia Locale tel. 0444-699437

Per maggiori informazioni è possibile consultare l’Ufficio Ambiente (tel. 0444-705729, 705761) o visitare il sito http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it nella sezione “Ambiente”. Sul sito web di Arpav (www.arpa.veneto.it) sono inoltre disponibili i dati in diretta dell’ozono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...