Al via da Montecchio la 51^ Piccola Sanremo

manifesto 51ps_v.3-2

A Montecchio Maggiore tutto è pronto per ospitare la partenza della cinquantunesima edizione della Piccola Sanremo, classicissima di ciclismo per Elite e Under 23 che domenica 26 marzo vedrà il suo arrivo a Sovizzo.

Il via alla gara, organizzata dalla U.C. Sovizzo, sarà dato alle 13,30 davanti a Villa Cordellina Lombardi. I corridori nella prima parte della competizione affronteranno per sei volte un circuito pianeggiante lungo via Carlassare, via Lovara, attraversamento del centro di Sovizzo, strada regionale 11 e via Cordellina fino alla Villa.

Per garantire la sicurezza, il Comune ha emesso il divieto di sosta con rimozione forzata in via Lovara dall’intersezione con via Carlassare all’intersezione con via Campestrini e in via Carlassare dall’intersezione con via Matteotti all’intersezione con via Lovara dalle ore 8 fino alla fine della manifestazione.

Successivamente i corridori affronteranno per sette volte il circuito collinare di Vigo e Sovizzo Colle che li porterà all’arrivo in viale degli Alpini a Sovizzo.

Quattro le maglie in palio: la Maglia Azzurra “Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola” verrà indossata dal vincitore della prova, la Maglia Bianca “Inglesina” sarà assegnata al corridore più combattivo, la Maglia Gialla “Saby Sport” premierà l’atleta che si aggiudicherà il Memorial Dino Peripoli, valido per la classifica dei traguardi volanti, e la Maglia Rossa “GT Trevisan” finirà sulle spalle del primo classificato nella graduatoria dei gran premi della montagna, valevole anche come Memorial Girolamo Trevisan.

Venticinque le formazioni al via, con nomi di spicco come il Campione Europeo U23 Aleksandr Riabushenko (Palazzago), il Campione Bielorusso Under 23 Nikolay Shumov (Delio Gallina), il Campione Ucraino a cronometro Mark Padun (Team Colpack), il Campione Sloveno a cronometro tra gli juniores Filip Kvasina (KK Kranj) e l’ex Campione Italiano élite Gianluca Milani (Zalf).

“Villa Cordellina Lombardi è la cornice ideale per ospitare la partenza di una gara di tale livello – commenta il sindaco Milena Cecchetto -. Ciclismo e bellezze del territorio sono un connubio che offre sempre grandi emozioni”.

“È encomiabile il grande sforzo organizzativo profuso dall’U.C. Sovizzo, che ogni anno riesce a portare sulle strade di Montecchio Maggiore e Sovizzo i più grandi nomi del panorama dilettantistico internazionale – afferma il vicesindaco e assessore allo sport Gianluca Peripoli -. Per me l’emozione è doppia, in quanto il trofeo dei traguardi volanti è intitolato a mio padre, esempio di quella generazione di vecchi imprenditori che sapevano coniugare impresa e valorizzazione dello sport”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...