Ciclo di conferenze per aiutare i figli a sviluppare le loro capacità

fronte-volantino-lsa

Un ciclo di conferenze che hanno l’obiettivo di migliorare i rapporti in famiglia e aiutare i propri figli ad ottenere risultati di successo a scuola e nella vita.

Le serate, tutte gratuite, sono organizzate dall’istituto superiore “Silvio Ceccato” in collaborazione con LSA Learnig Strategies Academy e il patrocino della Città di Montecchio Maggiore. Le cinque conferenze, il 27 settembre e poi il 4-11-18 e 25 ottobre, si svolgeranno in Sala Civica Corte delle Filande alle 20.30. Relatore sarà l’esperto Andrea Zardi.

Il primo appuntamento, martedì 27 settembre, ha come titolo “Scopri il potenziale di tuo figlio”: la quotidianità ci porta a scontrarci con incomprensioni e apparenti limiti dei nostri figli. Talvolta intuiamo capacità e doti che però rimangono inespresse. Quanto vorresti vedere tuo figlio scoprire ed utilizzare il suo reale potenziale? Durante questa conferenza si potrà comprendere come individuare meglio le sue caratteristiche uniche. Si imparerà a farlo sentire più libero e felice di sviluppare positivamente i suoi doni, di accrescere la sua autostima e costruire il suo futuro.

Durante la seconda serata, il 4 ottobre, si parlerà di comunicazione tra genitori e figli e di come comunicare in modo efficace e cercare di entrare in sintonia con loro. L’11 ottobre si parlerà, invece, di come studiare e apprendere velocemente con strategie vincenti, mentre il 18 ottobre il tema sarà “Dalle difficoltà dello studio alla lettura veloce”. Le difficoltà di apprendimento, di attenzione e di lettura sono sempre più frequenti: non solo si comprenderà cosa realmente siano e come si possano superare con serenità in tempi adeguati, ma anche come ottenere risultati ben sopra la media. L’ultima serata, il 25 ottobre, sarà la volta dei sette passi per il cambiamento: alcuni comportamenti della nostra vita condizionano e sono a volte dannosi per la nostra salute e le nostre relazioni. Come è possibile aiutare se stessi e le persone a cui teniamo ad abbandonare vecchie abitudini dannose come fumo, comportamenti alimentari negativi, atteggiamenti ed emozioni disfunzionali?

“È un progetto – sottolinea il sindaco Milena Cecchetto – che come Amministrazione comunale appoggiamo perché siamo convinti della sua validità. I genitori hanno spesso bisogno di un aiuto e un sostegno per migliorare il loro rapporto con i figli e questo ciclo di conferenze ha proprio questa funzione”.

“Gli effetti positivi di un dialogo proficuo fra genitori e figli si riversano nei risultati scolastici di quest’ultimi – spiega l’assessore alla scuola Maria Paola Stocchero – ed è principalmente questo che noi dobbiamo avere a cuore. Ringraziamo dunque l’Istituto Ceccato per l’impegno profuso nell’organizzazione di questi incontri”.

“L’Istituto Superiore ‘Silvio Ceccato’ ha intrapreso un percorso di miglioramento che si realizzerà nel triennio 2016-2019 e che privilegia tutte le azioni che concorrono al successo formativo degli studenti – afferma la dirigente, Antonella Sperotto -. Per garantire il raggiungimento dei traguardi fissati, è indispensabile che docenti, studenti e genitori conoscano e condividano le strategie che concorrono a migliorare la relazione insegnamento-apprendimento. Il corso si colloca proprio in questo dimensione: caratterizza l’inizio dell’anno scolastico per realizzare interventi precoci nelle classi e in famiglia; oltre alle serate con i genitori, è previsto un ciclo di incontri pomeridiani di formazione per tutti i 140 docenti del Ceccato e un intervento mirato nelle 48 classi dell’Istituto”.

 

L’ingresso è libero e aperto a tutti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...