La parola e l’Alzheimer, un incontro pubblico per affrontare la malattia

alzheimers-63610_960_720

Una serata per capire, riflettere, costruire. Lunedì 19 settembre alle 20.30 la Sala Civica di Alte Ceccato ospita l’interessante incontro pubblico intitolato “La parola come strumento di cura per le persone affette da demenza: l’approccio capacitante“.

La serata si inserisce nell’ambito delle iniziative del mese di sensibilizzazione sull’Alzheimer e il declino cognitivo ed è organizzata da A.M.A. Associazione Malattia di Alzheimer Ovest Vicentino, IPAB La Pieve di Montecchio Maggiore e Città di Montecchio Maggiore in collaborazione con l’Associazione ABC di Verona.

“L’Alzheimer – spiega il dott. Graziano Meneghini, Presidente dell’Ipab La Pieve – è un fenomeno purtroppo molto diffuso, che in Italia colpisce circa 600.000 persone e che è destinato ad aumentare per via dell’invecchiamento della popolazione. Il Centro Servizi La Pieve è da anni sensibile a questo tema mettendo a disposizione fin dai primi anni duemila un Nucleo dedicato in cui opera personale costantemente formato e in grado di sostenere il carico di stress dei famigliari”.

I relatori della serata saranno il dott. Mirko Balbo (psicologo psicoterapeuta dell’IPAB La Pieve) e la dott.ssa Barbara Sangiorgi (psicologa). Modererà il sociologo Gianluca Cappellozza. Nel corso della serata verrà inoltre presentato il cortometraggio “Memories of Anna and me” del Gruppo Lenseight Filmmaking di Schio, con dialoghi interpretati da LaTeatribù Compagnia Teatrale Amatoriale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...