Controlli della Polizia Locale sempre più intensi a tutela della sicurezza dei cittadini

IMG_3475

Venerdì verso le 21, durante un normale posto di controllo in via Battaglia a Montecchio Maggiore, gli agenti della Polizia Locale dei Castelli hanno notato transitare in direzione centro città un furgone che gli stessi ricordavano di aver sottoposto a sequestro amministrativo alcuni giorni prima perchè sorpreso a circolare senza essere assicurato e senza revisione.

Il conducente ha cercato di far perdere le proprie tracce per le vie di Alte, ma gli agenti lo hanno intercettato in via Ceccato e fermato. Alla guida c’era un montecchiano di 53 anni che ha tentato di giustificarsi dicendo che stava solo portando il furgone in un garage messo a disposizione da un amico. L’attuale normativa prevede però che, in caso di sequestro, il veicolo sia dato in custodia – con tutti gli obblighi del caso – al proprietario e che comunque non possa essere mosso se non preventivamente autorizzato. Quindi, oltre ai primi due verbali per mancanza di assicurazione (€ 850) e per mancanza di revisione (€ 168), il conducente è stato sanzionato per la recidiva della mancanza di revisione (€ 1957) e per aver circolato con un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo (€ 2000), per un totale di circa 5000 euro di multe in pochi giorni.

L’uomo sarà inoltre denunciato in Procura per non aver adempiuto agli obblighi di custode del mezzo e per aver rimosso i sigilli che la Polizia Locale dei Castelli aveva apposto al veicolo in occasione del primo sequestro.

Sabato verso le 22 una pattuglia della Polizia Locale dei Castelli che stava compiendo un normale controllo in viale Europa ha notato una Mercedes che, in direzione Valdagno, effettuava sorpassi azzardati in pieno centro abitato.

Gli agenti hanno intimato l’alt, ma il veicolo invece di fermarsi ha accelerato ed è fuggito. La pattuglia si è dunque posta all’inseguimento e l’auto in fuga, dopo aver compiuto un altro sorpasso azzardato, in via Bivio San Vitale ha urtato un altro veicolo, causando un incidente che ha provocato una leggera contusione alla conducente, una donna di Trissino di 48 anni.

Raggiunto e fermato dagli agenti, il conducente della Mercedes è stato identificato in un 49enne di Arcugnano. Risultato negativo all’alcoltest, gli è stata comunque ritirata la patente per aver provocato un incidente con feriti. Sarà inoltre segnalato alla Prefettura per non essersi fermato all’alt e alla Procura per omissione di soccorso per non essersi fermato dopo aver urtato l’altro veicolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...