Nuovo parcheggio FIS, chiesta la relazione previsionale di impatto acustico

stabilimento_montecchio

Una relazione previsionale di impatto acustico per il nuovo parcheggio da 168 posti: lo ha chiesto all’azienda FIS di Montecchio Maggiore la Conferenza dei Servizi istruttoria riunitasi ieri in Provincia per esaminare il progetto, presentato dalla stessa azienda, della nuova area adibita a parcheggio da realizzare tra il nucleo abitato di via Dante e il parcheggio del Mc Donald’s.

Secondo i piani dell’azienda il parcheggio, che si va ad aggiungere a quello già esistente in fondo a via Dante, sarà privato ad uso dei dipendenti della FIS e accessibile sempre da via Dante. L’azienda lo ha progettato per rispondere alla necessità di nuovi posti auto dovuta all’aumento dei dipendenti, costretti fino ad oggi a parcheggiare lungo via Dante. Una situazione che era divenuta problematica per i residenti, proprio a causa della difficoltà di trovare parcheggio.

“Abbiamo seguito passo dopo passo tutto l’iter – spiega il sindaco Milena Cecchetto – proprio allo scopo di trovare la soluzione migliore sia per l’azienda che per i cittadini residenti e continueremo a farlo fino alla conclusione di questo percorso”.

“Anche la richiesta della relazione previsionale di impatto acustico – sottolinea il vicesindaco e assessore all’urbanistica Gianluca Peripoli – va nella direzione di tutelare al massimo i residenti. Il parcheggio, sul lato verso le abitazioni, sarà inoltre schermato con barriere arboree, sempre al fine di ridurre al minimo i rumori”.

La Conferenza dei Servizi istruttoria è stata convocata in seguito all’attivazione dello Sportello Unico comunale in variante al PRG, istituito per trasformare la destinazione dell’area che ospiterà il parcheggio, attualmente situata in zona agricola. Una volta acquisiti la relazione previsionale di impatto acustico e i pareri degli altri enti competenti in merito alla compatibilità idraulica (Genio Civile e Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta), sarà convocata la Conferenza dei Servizi decisoria, che coinciderà con l’adozione della variante urbanistica. Nei 30 giorni successivi il progetto sarà sottoposto alla pubblicità e alle osservazioni, per essere infine approvato definitivamente dal Consiglio comunale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...