Lettera con Montorso sul non confermato finanziamento ministeriale dell’accordo di programma Fratta Gorzone

Schermata 2014-11-28 alle 16.46.49

Questa la lettera congiunta della Città di Montecchio Maggiore e del Comune di Montorso Vicentino consegnata ieri pomeriggio in occasione della riunione del Consiglio di Bacino Valle del Chiampo chiamato ad esprimersi con un documento congiunto sul non confermato finanziamento ministeriale dell’accordo di programma Fratta Gorzone.

I Comuni di Montecchio Maggiore e Montorso Vicentino non possono non riconoscere che la decisione assunta dal Governo rappresenta un danno per il territorio, un vulnus per un futuro sviluppo economico, armonico e rispettoso delle peculiarità ambientali della nostra area e della qualità della vita dei cittadini residenti.

Un danno per la nostra zona che, seppur giustificato dal Governo, dalla necessità di porre rimedio a situazioni ambientali difficilissime, fragilissime e lontane dalla nostra realtà, meritevoli delle dovute e necessarie urgenti attenzioni, non può essere supinamente accettato e condiviso soprattutto per la mancanza di una proposta integrativa e/o alternativa alla mera decisione di non riconoscere più il finanziamento già accordato e convenzionato.

Lo spirito di appartenenza al territorio e di mutua cooperazione tra Enti per la salvaguardia dell’interesse e del bene comune, non può non vedere le Amministrazioni Comunali di Montecchio Maggiore e Montorso Vicentino solidali con gli altri Comuni nel porre in essere un’azione congiunta finalizzata al recupero del finanziamento. E, a testimonianza fattiva di tale volontà, il documento proposto vedrà la sottoscrizione anche di Montecchio Maggiore e di Montorso Vicentino.

Tale senso di responsabilità e di fattiva cooperazione però, non può portare a dimenticare la posizione, in generale, che i due Comuni hanno nei confronti dell’obiettivo di fare il gassificatore: struttura tecnologica che dovrebbe essere realizzata utilizzando parte del finanziamento revocato.

Le due Amministrazioni Comunali, contro la diversa volontà della maggior parte dei Comuni facenti parte del presente consesso, hanno ritenuto da sempre, improvvida, non sufficientemente ponderata e considerata la scelta di risolvere il problema della “concia” attraverso una struttura che ad oggi non offre, e badate bene, non si dice “garantisce”, la sufficiente certezza di non nuocere alla salute umana ed ambientale.

Il Comune di Montecchio Maggiore e il Comune di Montorso Vicentino, nella delicatezza del presente momento, ribadiscono e rimarcano il proprio no al gassificatore, sottolineando come la sottoscrizione del documento proposto, non deve essere ritenuta, in qualche modo e misura, acquiescenza verso una simile scelta tecnica.

Contrari lo si è ancora.

Contrarietà ben radicata perchè si fonda anche su un altro aspetto che non potrà mai essere accolto o sottaciuto: la ubicazione della struttura.

Aver scelto il sito del gassificatore nelle vicinanze ad un’area fortemente antropizzata, francamente, evidenzia solo una scarsa attenzione e mancanza di sufficiente senso di cautela nei confronti della salvaguardia della sicurezza dei nostri cittadini.

Oggi i comuni di Montecchio e Montorso Vicentino potrebbero intonare un canto diverso, potrebbero elevare un inno rivolto alla soddisfazione, per non dire alla gioia, per i riflessi indiretti che la decisione governativa comporterà sulla realizzazione del gassificatore; potrebbero stare a guardare atteso che la propria posizione, i propri timori, senza il finanziamento, l’avrebbero vinta sulle altre posizioni; ma non è di queste Amministrazioni Comunali assumere un ruolo di maramaldiana memoria; al contrario si vuole esprimere la propria comunanza verso il tentativo di rifare confluire sul nostro territorio le sostanze finanziarie che in qualche modo verrebbero distolte dalle convenzioni ed accordi sottoscritti e che servono a tutta l’area per una doverosa crescita. Mai, come in questo momento, le differenti posizioni devono prevalere sull’azione comune rivolta al raggiungimento di uno scopo generale in favore dell’intera comunità.

Tentativo che oltre a vedere tutte le amministrazioni comunali compatte sotto un proprio ed unico vessillo, non può non sortire e far riflettere però su un nuovo ed indiretto effetto maturando circa la posizione di tutti, rispetto alla problematica gassificatore.

Un nuovo effetto che si dovrà esplicare attraverso un nuovo atteggiamento cooperativistico, un nuovo modo comune nel considerare le ragioni poste a fondamento della posizione di Montecchio Maggiore e di Montorso Vicentino: ragioni che non possono più essere esaminate con l’ottica dell’atavica contrapposizione territoriale tra comuni, sul vezzo di non considerare gli effetti di una decisione sugli altri territori allorquando la propria problematica non fa che spostarsi più a valle.

Quanto i Comuni di Montecchio Maggiore e Montorso Vicentino oggi, per primi, in modo convinto, dimostrano di fare, richiede un intimo proponimento, un condiviso impegno ad individuare anche una diversa strategia per giungere ad una soluzione tecnica che non metta più a repentaglio il territorio e la popolazione, pur permettendo l’espletamento di un’attività produttiva   fondamentale per il futuro economico della nostra zona, sicuramente di grande e sensibile impatto ambientale e per questo bisognevole di opportuni accorgimenti.

Montecchio Maggiore e Montorso Vicentino sottoscrivono il documento sottoposto all’attenzione, senza alcun retropensiero, convinti che oggi ogni Ente presente, non possa non prendere atto, dai fatti, che da tale sottoscrizione, da tale gesto, sortirà naturalmente un nuovo modo di considerare i rapporti tra Comuni e soprattutto un modo diverso di valutare la materia della salvaguardia dell’ambiente e della salute dei nostri cittadini.

La sottoscrizione congiunta del documento costituirà anche la genuina ed unica testimonianza di tale convincimento che da oggi diviene patrimonio comune.

COMUNE DI MONTECCHIO MAGGIORE – SINDACO MILENA CECCHETTO

COMUNE DI MONTORSO VICENTINO – SINDACO ANTONIO TONELLO

Lì, 15 Febbraio 2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...