Stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, il sindaco invita a non usare botti nella notte di Capodanno

cartello_pericolo_incendio_DWN_1

A fronte della dichiarazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi emanata ieri dal Dipartimento Ambiente – Sezione Protezione Civile della Regione del Veneto, dichiarazione che interessa anche la Città di Montecchio Maggiore, il sindaco Milena Cecchetto invita la cittadinanza a non utilizzare botti, petardi, razzi e fuochi d’artificio nella notte di Capodanno.

“Usiamo il buon senso – dichiara il sindaco – per tutelare la nostra salute e la nostra sicurezza, anche e soprattutto nelle zone collinari dove è più alto il rischio di incendi boschivi a causa della perdurante siccità”.

Ai sensi delle norme in materia e in particolare dell’art. 9 della Legge Regionale 24 gennaio 1992, sono infatti vietati in tutti i terreni boscati, cespugli e vegetazione spontanea, ed entro la distanza di cento metri, le operazioni che possono comunque creare pericolo o possibilità di incendio.

“La dichiarazione della Regione – afferma l’assessore alla Protezione Civile Loris Crocco – è stata recepita anche dal nostro Comitato Volontario di Protezione Civile, che è pronto ad intervenire in caso di emergenza. Sarà cura della Protezione Civile regionale comunicare la cessazione dello stato di grave pericolosità, al mutare delle attuali condizioni di rischio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...