L’Amministrazione comunale replica a Confcommercio Vicenza sul piano tematico degli interventi lungo la SR 11

gianlucaperipoli

Gianluca Peripoli, vicesindaco e assessore all’urbanistica e alle attività produttive ed economiche della Città di Montecchio Maggiore, risponde alle dichiarazioni di stampa del direttore di Confcommercio Vicenza Ernesto Boschiero in merito al piano tematico degli interventi lungo la Strada Regionale 11 approvato lunedì sera in Consiglio comunale.

“Apprendiamo con amarezza le dichiarazioni molto forti e polemiche del direttore dell’Ascom provinciale che in parte erano già state anticipate dal Consigliere di minoranza e dirigente Confcommercio Tullio Cortivo in Consiglio Comunale e francamente non le capiamo, perché è da più di tre anni che affrontiamo il progetto con numerose riunioni che hanno coinvolto la consulta delle categorie economiche, di cui fa parte anche la Confcommercio locale. Ebbene, dopo tre anni di confronto locale prendiamo atto del fatto che la posizione dell’Ascom provinciale non collima con quella dell’Ascom di Montecchio, visto che quest’ultima non ha mai avuto nulla da obiettare in merito al progetto. Ricordiamo inoltre che questo piano diventato ora tematico degli interventi parte nel 2002 con l’amministrazione Ceccato, che le questioni urbanistiche e commerciali con i relativi accordi tra le parti furono definite allora e che successivamente il piano fu portato avanti dall’amministrazione Scalabrin. Questa Amministrazione non ha fatto altro che concludere il percorso, ritenendo che il piano ridarà dignità alla zona est della città, secondo le indicazioni del PTCP Provinciale e del Master Plan Vi-Ver per la riqualificazione dell’asse Vicenza-Verona. Si tratta di un intervento fondamentale per il futuro di Alte, che consentirà, tra le altre opere, di realizzare finalmente la bretella est dalla Cordellina al Melaro e di mettere in sicurezza la regionale 11 e di ridare una migliore vivibilità a tutta Alte Ceccato liberandola di parte del traffico pesante. Una sicurezza e una ritrovata vivibilità che non riguarderà soltanto coloro che usufruiranno delle attività commerciali della zona, ma che riguarderà soprattutto i cittadini di  Alte Ceccato. L’Amministrazione comunale di Montecchio Maggiore ha sempre avuto grande attenzione verso le piccole realtà commerciali di vicinato e ha profuso molte energie anche economiche nel cercare di essere al fianco delle piccole attività, soprattutto in anni duri come questi. Sentirci ora accusati di scarsa attenzione è veramente ridicolo. Consiglio al Sig. Boschiero, che personalmente non conosco, di venire a Montecchio Maggiore a rendersi conto di una realtà che evidentemente non conosce o che gli è stata raccontata male.  Quindi rispediamo con forza al mittente questi ingiustificati attacchi che non rispecchiano la realtà dei fatti e auspichiamo per il futuro una maggiore serietà di Confcommercio sui tavoli decisionali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...