La “Madama Butterfly” approda al Castello di Romeo

loc_2015-07-25

“OPERA&CLASSICA tra le mura”, rassegna di quattro appuntamenti che vede la collaborazione tra Comune di Montecchio Maggiore e ARTEVEN e il coordinamento artistico di Accademia del Concerto e che è stata inaugurata lo scorso 4 luglio dall’operetta “La Vedova Allegra”, prosegue ora con il melodramma, onorando l’ormai tradizionale ed atteso appuntamento montecchiano con la grande opera lirica.

Grazie anche all’intervento di numerosi sponsor locali, esempi preziosi di imprenditoria culturale illuminata, per l’orchestra di Montecchio è possibile allestire quest’anno il proprio ottavo titolo operistico, Madama Butterfly di G. Puccini. Appuntamento sabato 25 luglio alle ore 21,15 al Castello di Romeo.

Definita anche “tragedia giapponese” in tre atti, Madama Butterfly ebbe la sua prima rappresentazione a Milano, al Teatro alla Scala, il 17 febbraio 1904.

Puccini era fortemente convinto della validità del soggetto esotico e del potenziale espressivo della geisha sedotta, abbandonata e suicida ma, come spesso è accaduto nella storia del teatro musicale, la prima fu un fiasco che indusse il compositore ad una profonda revisione della partitura e, solo tre mesi dopo, lopera trionfò, divenendo uno dei capolavori del melodramma.

In scena a Montecchio ci saranno le voci di Beatrice Greggio nel ruolo di Cio-Cio-San (Madama Butterfly) e Alessandra Caruccio in quello di Suzuki. Violetta Svatnykh sarà Kate e Cristiano Langaro darà voce a Pinkerton, mentre Paolo Canteri interpreterà Sharpless e Andrea Chiarini sarà Goro. A Michele Fracasso è assegnato il ruolo del Principe Yamadori, a Paolo Zandonà quello dello Zio bonzo mentre l’ufficiale e il commissario imperiale saranno interpretati rispettivamente da Alberto Peretti e Fabio Dal Maso. Sara Gramola interpreterà La cugina e Dolore verrà impersonato dalla giovanissima Alessia Pasinato. A contornare le voci dei protagonisti ci saranno i componenti del Progetto Coro di Accademia del Concerto con Alessandro Marini, maestro sostituto. L’orchestra sarà diretta dal maestro Maurizio Fipponi. La direzione di produzione è affidata ad Anna Righetto.

Alle luci di Niccolò Pozzerle si affiancheranno anche quest’anno le scenografie, l’attrezzeria e i costumi di Artescenica di Reggio Emilia. La regia è firmata da Mirko Segalina.

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà in forma semiscenica presso il Teatro S. Antonio di Montecchio Maggiore.

Biglietti a euro 20,00 (intero) ed euro 15,00 (ridotto). Vengono riconosciute riduzioni, sull’acquisto dei biglietti, ai giovani fino ai 30 anni e agli over 65.

Per informazioni e contatti con la biglietteria: prevendita presso Ufficio Cultura e on-line su http://www.arteven.it http://www.vivaticket.it e nei punti vendita del circuito vivavicket by Charta.

I biglietti saranno in vendita anche presso il botteghino del Castello di Romeo la sera della recita a partire dalle ore 20.00, apertura dei cancelli alle ore 20.30.

Per informazioni contattare l’Ufficio Manifestazioni del Comune di Montecchio Maggiore (tel. 0444 705737 – manifestazioni@comune.montecchio-maggiore.vi.it) o Accademia del Concerto (tel. 349 5715253 – info@accademiadelconcerto.it).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...