Shakespeare in Castello

programma_estatedeventi_2015-6

Shakespeare nel Castello di Romeo. Quale luogo migliore per ambientare due capolavori del grande drammaturgo inglese se non una delle due rocche di Montecchio Maggiore?

SHAKESPEARE IN CASTELLO, rassegna inserita nel calendario di Estate d’Eventi 2015, propone dunque due spettacoli teatrali dedicati all’opera del Bardo. Il primo è in programma domani alle 21,30. Isa Danieli e Lello Arena sono i principali interpreti di “Sogno di una notte di mezza estate” nella riscrittura di Renato Cappuccio che riorchestra l’opera shakespeariana a cui il riallestimento si ispira.

Nel perimetro simbolico della sala di un antico palazzo napoletano, Titania e Oberon attivano una drammaturgia di capricci e smanie riducendo le sorti degli uomini a fragili trame da vecchi teatri dei burattini. I due, come schegge di dei precipitati in terra, continuamente sospesi fra sonno e veglia, inscenano armonie, assecondano discordie, conducono, con estro malaccorto, una regia dei sentimenti umani. Le loro parole/note contrappuntano la polifonia dei surreali ospiti del palazzo (pupazzi, elfi, musicisti, attori), dettano sintonie tra lirismo e antiche tradizioni narrative, reinventano fascinazioni favolistiche, si fanno poetiche o scurrili a richiamare le alternanze emotive del mondo ispirativo shakespeariano. Tra fedeltà ed irriverenza, la scrittura di Cappuccio riorchestra il “Sogno” per cercare ulteriori rifrangenze all’incanto musicale della lingua shakespeariana. La regia e la scena ne assecondano la lettura trasformandosi, per amplificarne il suono, in una sorta di grande, onirico e vagamente circense carillon.

“Sogno di una notte di mezza estate” è di Ruggero Cappuccio, liberamente ispirato all’opera di William Shakespeare, con Isa Danieli, Lello Arena, Fabrizio Vona e con Renato De Simone, Enzo Mirone, Rossella Pugliese, Antonella Romano, scene Luigi Ferrigno, musiche Massimiliano Sacchi, regia Claudio Di Palma produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro in collaborazione con Offcine Culturali della Regione Lazio Bon Voyage, Festival Teatrale di Borgio Verezzi e Civit’arte 2015.

Il secondo appuntamento è il 28 luglio, sempre alle 21,30, con “Otello”, interpretato dalla Compagnia Gank nella traduzione e regia di Carlo Sciaccaluga. Lo spettacolo propone un’ambientazione originale: un’isola di Cipro immaginata come un decadente avamposto di Occidente accerchiato da un nemico “diverso” culturalmente, che si teme ma non si conosce davvero.

Di tutte le tragedie di Shakespeare, Otello secondo me – scrive Sciaccaluga – è la più impressionante e la più terribile. Dal momento in cui nel cuore di Otello si insedia la gelosia, il cuore e la mente dello spettatore sono stretti in una morsa. […] In un’ambientazione ibrida tra il Medio Oriente antico e la prima Guerra del Golfo, con l’isola di Cipro immaginata come un decadente avamposto di Occidente accerchiato da un nemico “diverso” culturalmente, che si teme ma non si conosce davvero (situazione di cui tanti esempi abbiamo oggi), sullo sfondo del tema della diffidenza razziale e culturale si consumerà lo scontro tra “il parto mostruoso” dell’intelligenza di Iago, e la natura romantica e primitiva di Otello. Uno scontro che porterà alla più insopportabile delle sofferenze, quella dell’innocente Desdemona, e alla sensazione di una civiltà occidentale che crolla sotto il peso delle proprie stesse conquiste culturali. […].

“Otello” di William Shakespeare, traduzione Carlo Sciaccaluga con Filippo Dini, Antonio Zavatteri, Giulia Eugeni, Roberto Serpi, Alberto Giusta, Mariella Speranza, Massimo Brizi, Cristina Pasino, musiche originali Andrea Nicolini, regia Carlo Sciaccaluga.

Biglietti: intero numerato 15 – ridotto 10 fino 30 anni e oltre 65 anni.

In caso di maltempo c/o Teatro SantAntonio.

Biglietteria al Castello della Villa (di Romeo) dalle ore 20.00 – tel. 0444 492259

PREVENDITA BIGLIETTI presso Ufficio Cultura e on-line su http://www.arteven.it, http://www.vivaticket.it e nei punti vendita del circuito, vivaticket by Charta.

INFORMAZIONI GENERALI Ufficio Cultura Comune di Montecchio Maggiore – Via Roma, 5 tel. 0444 705737 (lunedì ore 9.00-12.30 / 15.00-19.00 e dal martedì al venerdì ore 9.00-12.30); manifestazioni@comune.montecchio-maggiore.vi.it; http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it.

Fb montecchiomaggiore eventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...