Prorogata al 31 marzo la chiusura delle iscrizioni al concorso “Giulietta e Romeo 2015”

04 CONCORSO RISCRIVI IL FINALE DI GIULIETTA E ROMEO

È prorogata al 31 marzo 2015 la chiusura delle iscrizioni al concorso 2015 per l’elezione di Giulietta e Romeo nell’ambito della 16^ edizione di “Montecchio Medievale – La Faida”, la grande rievocazione storica in programma nell’area dei Castelli il 1° maggio 2015.  Continua a leggere

Cinque conferenze storico-culturali dedicate alla Prima Guerra Mondiale, la prima giovedì

Calendario conferenze Museo

In occasione del centenario dell’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale, l’Associazione Cultori della Storia delle Forze Armate e il Museo delle Forze Armate 1914-1945 di Montecchio Maggiore dedicano l’annuale ciclo delle conferenze storico-culturali unicamente a temi di quel periodo.

Il ciclo di incontri, denominato “Le serate del Centenario 1915-2015”, è patrocinato dalla Città di Montecchio Maggiore e avrà luogo in Sala Civica Corte delle Filande. Tutti gli incontri avranno inizio alle 20,45.

Si inizia il 26 marzo con la presentazione del libro 1915-1918 – Ferrovie di guerra nel Vicentino di Roberto Sperotto e Francesco Brazzale.

Ferrovie Vicentine

Le conferenze proseguiranno con questo calendario:

23 aprile – Ali dall’Adige al Brenta di Luigino Caliaro

14 maggio – Truppe francesi in altopiano nella Grande Guerra di Francesco Brazzale e Andrea Vollmann

24 settembre – Venezia 1915-1918, la difesa della perla dell’Adriatico di Luigino Caliaro

15 ottobre – Arditi: truppe speciali tra mito e realtà di Stefano Guderzo con letture di Loris Rampazzo

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.

Alunni montecchiani protagonisti in concorsi regionali e nazionali

P1070547

Il sindaco Milena Cecchetto e l’assessore alla scuola Maria Paola Stocchero nell’aula magna della scuola primaria “Manzoni” hanno portato il saluto e le congratulazioni dell’intera città agli alunni della stessa “Manzoni” e della primaria “San Francesco” che hanno vinto e si sono classificati terzi in due distinti concorsi regionali e nazionali rivolti alle scuole. All’incontro erano presenti anche il dirigente scolastico Anna Maria Tamiozzo e le insegnanti che hanno accompagnato i bambini in questa avventura.

La vittoria è stata conseguita dalle classi 4ªA, 4ªB e 4ªC della “Manzoni” nell’ambito del concorso regionale “Tutela, Valorizzazione e Promozione del Patrimonio Linguistico e culturale Veneto” promosso dal Comitato Pro Loco Unpli Veneto.

Gli alunni, con l’aiuto delle maestre Marilisa Boschetti, Marta Pernigotto, Margherita Catapano e Monica Franco, hanno partecipato alla seconda sezione del concorso, realizzando una raccolta di ricette tradizionali intitolata “In cusina tra i fornei co l’aiuto dei putei”. Con il contributo di nonne e mamme, i piccoli studenti hanno portato a scuola molte ricette della tradizione scoprendo o ritrovando leccornie, specialità, piatti particolari che alcuni non avevano mai assaggiato e di cui non conoscevano i passaggi per la preparazione. La trascrizione delle ricette è diventata lo strumento per far scrivere in dialetto ai bambini… e non solo. La lettura delle ricette ad alta voce in classe ha infatti permesso alle insegnanti di far rivivere la lingua veneta e di farla sentire e conoscere a tutti.

Mercoledì 25 marzo gli alunni saranno premiati nella Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia. Per l’occasione, ad accompagnarli ci sarà anche il sindaco Milena Cecchetto, che questa mattina ha donato agli alunni la spilla della Città di Montecchio Maggiore, che verrà quindi portata con orgoglio durante la cerimonia di mercoledì.

Le terze, le quarte e le quinte della “Manzoni” e della “San Francesco” si sono invece classificate terze nella gara nazionale di Matematica “I giochi di Achille e la tartaruga”, patrocinati dal Comune di Chieti. Per tre alunni montecchiani si è aggiunto un ulteriore premio, in quanto si sono classificati tra i primi dieci delle loro età.

“Il merito, cari alunni – hanno detto il sindaco Milena Cecchetto e l’assessore Maria Paola Stocchero – è innanzitutto vostro per l’impegno che ci avete messo, ma è anche delle vostre maestre che vi hanno insegnato molte cose e vi hanno seguiti in questa avventura e della dirigenza scolastica che ha appoggiato la partecipazione a queste iniziative. L’augurio che vi facciamo è che portiate con voi questa esperienza anche nei prossimi anni di studio e che essa resti scolpita nel bagaglio di conoscenza e di crescita personale che state acquisendo a scuola”.

P1070539