Il capodanno veneto festeggiato con il “Batare Marzo”

batere_marso_21_10.indd

A Montecchio Maggiore torna l’appuntamento con la tradizione popolare veneta che segna l’addio all’inverno e dà il benvenuto alla primavera e che, sia nel Veneto antico sia nella Serenissima Repubblica di Venezia, rappresentava l’inizio del nuovo anno. Sabato 28 febbraio, a partire dalle 20, le strade della città saranno percorse dai cortei di “Batare Marzo”, evento organizzato dalla Pro Loco Alte Montecchio con il patrocinio della Città di Montecchio Maggiore e la collaborazione degli “Amici del Scopeton”, la “Confraternita del Pamojo”, il Gruppo della Carbonara, il Gruppo della Valle, “La tana del lupp… olo” e il Circolo “Noi” del Duomo.

I due cortei, che partiranno dalle contrade di Carbonara e Valle per giungere attorno alle 21 davanti al Municipio, saranno composti da personaggi travestiti con abiti contadini e accompagnati da arnesi in grado di produrre rumori forti, proprio allo scopo di scacciare i rigori dell’inverno e celebrare il risveglio della natura e la ripresa del lavoro nei campi.

Tutta la popolazione è invitata a partecipare a questo momento di festa.La serata sarà allietata da canti e musiche della tradizione e piatti tradizionali della cucina veneta come sopressa e pan biscotto, poenta e scopeton, pamojo, vin brulè e cioccolata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...