Imu 2014 sui terreni agricoli: pagamento entro il 16 febbraio senza sanzioni e interessi

Trattore

A Montecchio Maggiore l’Imu 2014 sui terreni agricoli potrà essere pagata entro il 16 febbraio 2015 senza l’applicazione di sanzioni e interessi.

Lo ha deciso la Giunta comunale di Montecchio Maggiore per andare incontro ai contribuenti, che non sono quindi più obbligati a versare l’Imu 2014 entro il 26 gennaio 2015, come originariamente disponeva la norma.

“Abbiamo stabilito il rinvio – spiega l’assessore al bilancio Loris Crocco – alla luce del ricorso presentato al TAR del Lazio da parte di diverse Anci regionali, tra cui quella della regione Veneto, le quali censurano il decreto interministeriale del 28 novembre 2014 contenente il criterio dell’altezza del centro del Comune per definire se in un Comune deve essere versata l’IMU sui terreni agricoli, la retroattività della norma all’1/1/2014 e quindi valevole già per l’anno di imposta 2014 e i tagli effettuati al Fondo di Solidarietà Comunale 2014”.

La trattazione del provvedimento impugnato è avvenuta il 21 gennaio 2015, ma non è stata emanata alcuna decisione definitiva in merito. In particolare nel provvedimento del TAR si legge che il provvedimento impugnato “determina eccezionale e grave pregiudizio per l’assoluta incertezza dei criteri applicativi, con particolare riguardo a quello dell’altitudine del centro del Comune per l’irragionevolezza dell’imposizione non legata all’effettiva natura e posizione del bene”.

È inoltre di questi giorni la notizia che sarebbe allo studio un nuovo decreto legge che, al fine di rimuovere tali profili di irragionevolezza rilevati dal TAR, ridefinisca i criteri, lasciando tuttavia immutata la scadenza di pagamento al 26 gennaio 2015, ma alla data odierna non risulta nessuna notizia di un provvedimento del Governo sulla materia.

“In attesa di conoscere l’esito del ricorso – sottolinea l’assessore Crocco – e in un clima di grande confusione normativa, abbiamo dunque deciso di prorogare il termine del pagamento senza more ed interessi, nell’ottica di un rapporto trasparente e leale tra Amministrazione e contribuente e nell’attesa di nuove disposizioni normative. Ricordo che il Comune di Montecchio Maggiore era precedentemente esentato dal pagamento, mentre con il nuovo decreto interministeriale ci siamo inaspettatamente trovati a dover applicare la norma”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...