Stagione teatrale 2014/2015

MONTECCHIO LOC6-1

Da dicembre 2014 a marzo 2015 ritorna al Teatro S. Antonio di Montecchio Maggiore l’attesa nuova STAGIONE TEATRALE organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Montecchio Maggiore in collaborazione con il Circuito Regionale Teatrale Arteven – Regione del Veneto. Inizio spettacoli ore 21.00.

“La magia del teatro è nuovamente di casa a Montecchio Maggiore – afferma il sindaco Milena Cecchetto – e per questo ringraziamo Arteven, che anche in questa occasione ha scelto la nostra città per proporre un cartellone di grande prestigio. I nomi e le opere del programma garantiranno anche quest’anno il successo che questa rassegna merita. L’appello, rivolto ai Montecchiani e non solo, è dunque quello di vivere il teatro nella nostra città, lasciandosi trasportare dalle emozioni che solo esso sa dare”.

Apertura di sipario giovedì 4 dicembre con ANTONIO ALBANESE e i suoi mille volti che narrano il presente. Epifanio, L’Ottimista, il Sommelier, Cetto La Qualunque, Alex Drastico, Perego e le altre maschere irriverenti e grottesche di Albanese sono al centro dello spettacolo PERSONAGGI. Personaggi che con i loro difetti, abitudini e tic sono lo specchio di una realtà che parla di nevrosi, alienazione, soliloquio nei rapporti umani, scardinamento affettivo della famiglia, ottimismo insensato e vuoto ideologico.

Il 18 dicembre spazio alla COMPAGNIA GANK che porta in scena CYRANO DE BERGERAC di Edmond Rostand, per la regia di Matteo Alfonso e Carlo Sciaccaluga. L’amore di Cyrano per la cugina Rossana è il motore di tutta la vicenda, sullo sfondo di una società perbenista ma corrotta fino al midollo, un mondo dove il potere fa gli occhi buoni ma ti pugnala alle spalle, dove i politici si atteggiano a irreprensibili censori ma nel privato si abbandonano a ogni vizio. La forte opposizione di Cyrano al sistema di potere ed apparenza in cui vive è quanto mai attuale.

Nel nuovo anno il programma riprende il 24 gennaio con ANTONIO CATANIA E GIANLUCA RAMAZZOTTI quali principali interpreti dell’esplosiva commedia di Jordi Galceran intitolata IL PRESTITO e diretta da Giampiero Solari. La pièce affonda il coltello in un dramma sociale che ormai fa parte del nostro vivere quotidiano. Il tema è quello dell’attuale crisi economica e l’autore si diverte, con grande classe, a ridicolizzare il valore che diamo al denaro in rapporto al poco valore che diamo agli esseri umani.

Giovedì 5 febbraio sul palcoscenico i FRATELLI DALLA VIA – Marta e Diego – in MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME, di cui sono autori e interpreti. Lo spettacolo è Vincitore Premio Scenario 2013, con questa motivazione da parte della Giuria: Con ironia raggelante e a tratti con punte di cinismo il lavoro affronta la tragica questione del suicidio, come scelta estrema compiuta da innumerevoli imprenditori colpiti da crisi economica. Raccontando la storia di una ricca famiglia del nord est italiano si traccia una sorta di cupa parabola sul conflitto generazionale. Due fratelli – che sono fratelli anche nella vita, Marta e Diego Dalla Via – architettano l’omicidio dei genitori. Ma “uccidere i propri padri” sembra un atto impossibile dal momento che questi hanno deciso di farla finita, lasciando in eredità assenza di futuro e consumo del passato. […]

La stagione prosegue all’insegna del giallo martedì 24 febbraio con FAMILIE FLÖZ in HOTEL PARADISO. La notissima Familie Flöz, qui in versione noir, si caratterizza per l’utilizzo di tipiche maschere. In scena un giallo pieno di umorismo, sentimenti travolgenti e un tocco di melanconia. Nel tranquillo Hotel Paradiso, piccolo albergo alpino gestito con pugno di ferro dall’anziana capo-famiglia, accadono strane cose. Il figlio sogna il vero amore mentre combatte con la sorella per il controllo sulla gestione dell’hotel. La donna del piano ha un problema di cleptomania e il cuoco ha la passione di macellare non solo animali… Quando affiora il primo cadavere, tutto l‘albergo scivola in un vortice di strani avvenimenti.

Mercoledì 11 marzo appuntamento con un originale e divertente allestimento TUTTO SHAKESPEARE IN 90 MINUTI dei drammaturghi/attori americani Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield, nella versione italiana che vede l’ideazione e progetto di Paolo Valerio e la regia di Alessandro Benvenuti. In scena l’opera omnia del bardo, 37 opere in 90 minuti, uno spettacolo che ha divertito e diverte fino alla lacrime migliaia di spettatori nel mondo. L’allestimento italiano è affidato, in questa ripresa, a due grandi attori che con la loro ironia e il loro stile unico e divertente hanno raccolto la sfida di far rivivere tutte le opere del grande Shakespeare in una versione “concentrata” esilarante e assolutamente unica.

La rassegna si conclude sabato 28 marzo con la compagnia PANTAKIN DA VENEZIA in ARLECCHINO, ARIANNA E IL MINOTAURO con le maschere di Stefano Perocco di Meduna, regia e drammaturgia di Michele Modesto Casarin. Prima fonte di ispirazione di questo canovaccio originale è stato il mito di Arianna. Attingendo poi dai sempre attuali drammi shakespeariani, dalle fiabe teatrali di Gozzi e da La Belle et la Bête, è stata creata una storia di metamorfosi e trasformazione. Si è utilizzata la fiaba come espressione della tradizione popolare per narrare, con il linguaggio delle maschere, il profondo mutamento dell’essere umano dopo le innumerevoli prove, ma anche la conflittuale realtà dei nostri giorni. Un’avventura romantica, crudele e passionale, ma anche comica grazie alle maschere della Commedia dell’Arte e ai loro esilaranti lazzi.

La stagione teatrale si avvale del sostegno di Foto Cabalisti e Interplanet.

ABBONAMENTO Platea € 75 – Galleria € 60

BIGLIETTI

per Personaggi, Il Prestito, Hotel Paradiso, Tutto Shakespeare in 90 minuti

Platea € 18 – Ridotto e galleria € 15

Per gli altri spettacoli Platea € 15 – Ridotto e galleria € 12

PREVENDITA E VENDITA ABBONAMENTI E BIGLIETTI

Abbonamenti dal 10 novembre.

Singoli biglietti in prevendita dal 24 novembre presso l’Ufficio Cultura del Comune di Montecchio Maggiore dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 12.30, lunedì anche ore 15.00 – 19.00, online su arteven.it e vivaticket.it e nei punti vendita del circuito vivaticket by charta (con diritto di prevendita) e in vendita il giorno dello spettacolo con posto numerato presso la biglietteria del Teatro dalle ore 20.00.

RIDUZIONI PREVISTE fino a 30 anni e oltre 65 anni

INFORMAZIONI

Ufficio Cultura, Via Roma 5, Montecchio Maggiore – tel. 0444/705737

manifestazioni@comune.montecchio-maggiore.vi.it

http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.ithttp://www.arteven.it

 

UFFICIO STAMPA Arteven

tel. 041 50 74 711, fax 041 97 41 20

anna.zamattio@arteven.ithttp://www.arteven.it

P1070344 2

P1070345 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...