Il sindaco scrive al Prefetto: “I veri profughi sono i nostri cittadini che non arrivano a fine mese”.

mile2.“I veri profughi sono i nostri cittadini senza lavoro e che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. Questa Amministrazione non ha nè risorse nè spazi da mettere a disposizione per i profughi. Ogni profugo costa alla collettività 30 euro al giorno, per un totale di 900 euro al mese: ci sono molti nostri pensionati che non arrivano a 500 euro al mese e ci sono disoccupati che farebbero qualsiasi lavoro per percepire questa cifra!”.Spiega così il sindaco di Montecchio Maggiore Milena Cecchetto la decisione di rispondere negativamente alla richiesta del Prefetto di Vicenza Eugenio Soldà di reperire alcuni alloggi nel territorio comunale per l’accoglienza di profughi provenienti dalla Libia e/o da altri paesi del Nord Africa.

La notizia è riportata oggi dal Corriere del Veneto. Clicca qui per leggere l’articolo firmato da Andrea Alba.

6 thoughts on “Il sindaco scrive al Prefetto: “I veri profughi sono i nostri cittadini che non arrivano a fine mese”.

  1. Pingback: "Les vrais réfugiés, ce sont les Italiens sans travail qui n’arrivent pas à la fin du mois" : le non des maires aux clandestins de Lampedusa | :: Novopress.info - arme de réinformation massive:: Novopress.info – arme de réinformatio

  2. Pingback: Le non des maires aux clandestins de Lampedusa |Réduit National

  3. Pingback: En voulez-vous chez vous ? | Francaisdefrance's Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...