Il Comune aderisce alla sperimentazione della nuova contabilità comunale per ottenere un allentamento del patto di stabilità

url-4

Il Comune di Montecchio Maggiore fa parte della lista dei Comuni del Veneto ammessi, su domanda, alla sperimentazione già dal 2014 della nuova contabilità pubblica e che potranno applicare per il 2014 parametri meno vincolanti rispetto al patto di stabilità e quindi liberare risorse per interventi nel territorio.

Tutto questo sarà possibile grazie alla richiesta che il Comune ha inoltrato al Ministero al fine di aderire alla sperimentazione della nuova contabilità comunale, che entrerà in vigore a regime dal 1° gennaio 2015. Per i Comuni aderenti alla sperimentazione è previsto un bonus riguardante la riduzione degli obiettivi del patto fino a saldo zero nonché vincoli meno stringenti sulla spesa per il personale.

La principale novità del nuovo metodo di contabilizzazione scelto per gli enti locali è rappresentata dal nuovo criterio di contabilizzazione delle entrate e delle uscite: la contabilità finanziaria non anticipa più la registrazione dei fatti gestionali, ma li contabilizza in un periodo molto più prossimo alla fase finale del processo (incasso o pagamento).

Il Ministero, secondo quanto anticipato in una nota in attesa del decreto definitivo e riferito anche da AnciVeneto, ha accettato la richiesta del Comune e quindi per Montecchio Maggiore si aprono nuove interessanti opportunità in ambito di investimenti sul territorio.

“Abbiamo deciso di aderire alla sperimentazione – spiega l’assessore al bilancio Loris Crocco – in stretta collaborazione con gli uffici comunali, che saranno molto impegnati in questa sorta di rivoluzione contabile. Il premio per questo sforzo organizzativo e gestionale, secondo le indicazioni del Ministero, sarà un allentamento del patto di stabilità, che ci dovrebbe permettere di liberare circa 800/900.000 euro di risorse da investire in opere pubbliche. Si è trattato di una scelta strategica, in linea con la buona gestione delle risorse che abbiamo portato avanti in questi ultimi anni”.

“Con l’ammissione alla sperimentazione – sottolinea il sindaco Milena Cecchetto – si riconosce all’Amministrazione comunale di Montecchio Maggiore di aver operato in maniera molto oculata nei bilanci e questo ci dà molta soddisfazione. Stiamo dimostrando di essere un’Amministrazione responsabile e molto attenta all’uso delle risorse e al bene della cittadinanza e dell’ente stesso».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...