L’attività della Polizia Locale dei Castelli dal 10 al 23 giugno

url

Nomadi sgomberati e un altro cronotachigrafo alterato: i risultati più significativi dell’attività della Polizia Locale dei Castelli dal 10 al 23 giugno.

Questi gli interventi più significativi della Polizia Locale dei Castelli nel periodo che va dal 10 al 23 giugno.

• Il 19 giugno, alle 18,30, gli agenti hanno sgomberato l’area pubblica di via Segrè, occupata da nomadi sinti di origine francese.

La carovana era composta da 5 veicoli e da una quindicina di persone, arrivate da poco in zona. Il gruppo aveva già occupato l’area con tavoli, sedie ed altre suppellettili, configurando così un utilizzo improprio di area pubblica. I nomadi sono stati sanzionati ai sensi dell’art. 7 del Regolamento di Polizia Urbana (sanzione di 350 euro). Sono stati poi cinque gli interventi nel Comune di Brendola (Via del Progresso), con attività di identificazione, emanazione di ordinanza di sgombero a cura del Comune di Brendola, successiva notifica ed esecuzione dell’ordinanza stessa.

Il 21 giugno 2013, alle ore 9:30 circa, in Via Cavicchie a Brendola è stato controllato un autocarro per il trasporto di merci a temperatura controllata, condotto da un camionista moldavo di 47 anni, residente a Roma.

Dopo un attento controllo eseguito da personale particolarmente esperto in materia, è emerso che il dispositivo di controllo di velocità e tempi di riposo (cronotachigrafo) era stato manomesso, al fine di sfalsare i tempi di guida e di riposo. Il sistema di manomissione era particolarmente ingegnoso, perchè attivabile mediante un pulsante interno alla cabina, con il quale veniva azionato un “bypass” capace di isolare il sensore montato sulla trasmissione, così da far risultare come tempo di riposo parte del tempo impegnato in realtà alla guida. Il pulsante che attivava il sistema riportava il pittogramma del freno ad aria, così da eludere i controlli. Verificata la manomissione, anche mediante una specifica analisi in un’officina specializzata, gli agenti hanno proceduto al sequestro dell’impianto irregolare e alla contestazione di verbali amministrativi per un totale di circa 2.500 euro, nonché al ritiro della patente di guida per la successiva sospensione per un mese.

Della manomissione è stata informata la Motorizzazione Civile di Roma (Ufficio Albo Trasportatori) e il Dipartimento Territoriale del Lavoro di Roma, per gli adempimenti di loro competenza.

Questo in sintesi il bilancio dei controlli compiuti dal 10 al 23 giugno:

 78 verbali per violazione al codice della strada, tra i quali 8 patenti e revisioni scadute di validità, 7 per guida con uso di telefono cellulare, 7 per violazioni normativa autotrasporto;

 19 verbali per violazioni a norme diverse dal codice della strada dei quali 6 verbali “antiprostituzione” (art. 8 regolamento polizia urbana), 4 verbali per accattonaggio in zona non consentita, 3 verbali per consumo di alcool in area pubblica, 2 per bivacco in area pubblica, 3 verbali riguardanti violazioni di pubblica sicurezza e norme sanitarie;

 125 persone identificazioni, 71 delle quali extracomunitarie;

 5 sinistri stradali, 3 dei quali con feriti;

 8 ritiri patente di guida;

 servizio di controllo e viabilità alla manifestazione Montecchio Motori.

 6 sgomberi di nomadi (5 a Brendola, 1 a Montecchio);

 diversi altri interventi a seguito di chiamate di cittadini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...